Fornitori di energia elettrica come scegliere quello adatto alle tue esigenze

La scelta della fornitura di energia elettrica spesso non è facile e confrontare le tariffe può essere un problema, in particolare per chi non ha mai letto le bollette.

Ad ogni modo, è fondamentale sapere che nel 2020 si dovrà passare obbligatoriamente al mercato libero e quello di maggior tutela non esisterà più, quindi puoi iniziare a prepararti e cominciare a valutare la possibilità di cambiare gestore.

Ma come scegliere quello più adatto alle tue esigenze? Ecco alcuni aspetti da tenere in considerazione per fare la scelta giusta!

Come scegliere il gestore dell’energia elettrica

Uno degli aspetti da valutare nella scelta del gestore di energia elettrica, e anche il più importante, è il costo del kWh, ovvero il prezzo della luce. E’ infatti proprio questo l’elemento che fa la differenza tra un gestore e l’altro ed è un dato che puoi visionare nella bolletta alla voce spesa materia energia.

Fra le componenti che trovi nella bolletta della luce trovi anche i costi per il trasporto e la gestione del contatore, insieme agli oneri di sistema. Questi costi sono stabiliti dall'ARERA (Autorità dell'Energia) e rimangono invariati da un gestore all'altro.

E’ dunque chiaro che per scegliere il gestore più conveniente devi confrontare il prezzo dell'energia elettrica, stabilito in euro al chilowattora. Nel confrontare le offerte fai attenzione perché può capitare che il prezzo includa oneri ancora maggiori.

Come scegliere la compagnia in base alle tue esigenze

Per scegliere il gestore più in linea con le tue esigenze devi capire prima di tutto di che tipo di utenza hai bisogno. Quindi, oltre al prezzo al kWh, ecco altri elementi che devi tenere in considerazione per scegliere il miglior fornitore per te:

Trasparenza dell'offerta – L’offerta deve essere chiara e trasparente, non deve nascondere soprese in bolletta come ulteriori addebiti per servizi aggiuntivi non richiesti e non citati nel contratto

Assistenza clienti efficiente – Nella scelta del gestore di energia elettrica più adatto alle tue esigenze anche la qualità dell’assistenza clienti influisce. Infatti, il call center costituisce per tutti la prima opzione per svolgere qualsiasi operazione e ottenere.

– Piattaforma online dedicata ai clienti –la presenza di una piattaforma online dimostra un servizio all’avanguardia e anche facile da contattare. Ad oggi quasi tutti i gestori ad oggi dispongono di una piattaforma online e anche di una app per smartphone o tablet per la gestione dell'utenza

Le modalità di pagamento – Controlla se l’offerta che stai valutando offre la possibilità di scegliere se pagare con bollettino postale o tramite addebito su conto corrente. In genere le offerte con l’opzione di pagamento tramite web sono più convenienti.

Come scegliere la tariffa dell’energia elettrica

Nella scelta della tariffa devi sempre tenere conto delle tue esigenze e scegliere di conseguenza. Considerato che puoi optare per la tariffa monoraria o bioraria, potrai regolarti in base al tempo che trascorri in casa e le tue effettive necessità.

Ad esempio, se sei spesso in casa puoi optare per l'opzione monoraria, mentre se sei spesso fuori allora la scelta migliore è quella bioraria.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi