In Evidenza

Perchè conviene adesso acquistare una stufa a pellet

Se dovete scegliere il riscaldamento della vostra abitazione, state certamente considerando i vantaggi di acquistare una stufa a pellet approfittando della primavera per sfruttare i prezzi scontati. La stufa a pellet è uno strumento che rispetta l’ambiente, è ecosostenibile e più economico, oltre che funzionare bene.

Il pellet è un combustibile che vi permetterà di risparmiare e che si può adattare a più soluzioni in base alle tipologie di esigenze energetiche. Vediamo di seguito alcuni vantaggi dell’utilizzo di una stufa a pellet (qui trovi le offerte).

I rivestimenti

Le stufe a pellet presentano forme e dimensioni diverse, con rivestimenti che possono essere personalizzati e che presentano elevate prestazioni in ordine di resa termica. I materiali più sfruttati sono quelli che accumulano il calore nella struttura per sprigionarlo poco a poco nell’ambiente. Questo sistema permette di consumare meno combustibile, risparmiando sui consumi, ai quali però va aggiunto il consumo elettrico. I materiali che accumulano calore sono la ceramica e la maiolica, che presentano un prezzo un po’ più elevato delle altre opzioni. L’installazione necessita poi di ampi spazi per evitare che il calore deteriori l’arredamento o provochi ustioni accidentali.

Installazione del sistema e potenza termica

Le tipologie più avanzate di stufe a pellet sono dotate di un sistema a doppia combustione, per ridurre le emissioni di gas o fumi nell’ambiente.

L’installazione prevede un progetto di verifica del luogo dove dovrà essere fatta passare la canna fumaria e il comignolo. Si consiglia di sfruttare un tecnico professionista che conosca le normative in vigore sugli scarichi dei fumi e che sia anche specializzato all’installazione dei sistemi: un professionista vi garantirà un tiraggio ottimale e un’installazione in tutta sicurezza. Si potrebbe anche sfruttare la canna fumaria di un camino già esistente, se si vogliono sfruttare al meglio gli spazio per l’installazione della stufa ed eliminare ulteriori interventi edilizi e opere di muratura.

In mancanza di grandi spazi, esistono stufe, sul mercato, in piccole dimensioni, che possono essere installate in un angolo della casa. Sono ideali appunto per piccoli appartamenti, ma possono essere utilizzate anche per grandi ambienti nonostante le dimensioni: basterà assicurarsi di scegliere la potenza termica adatta ai metri quadri della propria abitazione. Non è ideale acquistare una stufa con meno potenza, per risparmiare sul prezzo, aumentando il carico di pellet, in quanto non sarà sufficiente a scaldare tutta l’area.

Costo del combustibile

Il pellet può essere acquistato in piccoli sacchetti che vanno conservati in luoghi non umidi, e non può essere usato altro tipo di combustibile per alimentare la stufa. Le ceneri, però, possono essere utilizzate come fertilizzante per piante o fiori.

Di positivo c’è che le stufe a pellet richiedono pochi interventi di manutenzione: l’unica incombenza è quella di svuotare le ceneri periodicamente, e pulire i tubi una volta l’anno. Il prezzo finale di una stufa a pellet può aggirarsi tra i 1500 euro e i 5000 euro per esigenze superiori, a i quali vanno aggiunti i costi di installazione.