Internazionalizzazione

Come organizzare una festa aziendale

Il mondo del lavoro è molto cambiato negli ultimi anni ed oggi in ogni azienda che si rispetti è fondamentale saper lavorare in team, per questo le aziende danno molta importanza al team building e all’organizzazione di feste aziendali, che permettano al gruppo di essere sempre coeso e funzionale.

Per organizzare una buona festa aziendale che porti a migliorare il lavoro del team in futuro, è importante preparare tutto nei minimi dettagli, partendo dall’affitto di una di una location adeguata. Nella grandi città la scelta è ampia,  sale feste a Roma o Milano oppure spazi presso degli hotel sono le scelte più gettonate.

Cosa serve per una buona festa

La prima cosa a cui si deve pensare quando si organizza una festa aziendale è quella di determinare il budget che avremo a disposizione,  in base a questo decidere come impostare la nostra festa.

Stilato il budget possiamo scegliere tra un buffet informale o  un pranzo/cena  in ristorante o comunque serviti e poi anche l’animazione che è molto importante per il team building delle festa aziendale.

Una volta scelto il budget è molto importante concentrarsi sulle varie parti che compongono la festa e la prima e sicuramente più complicata è la scelta del menù da offrire, sia che abbiate scelto un ristorante o un servizio catering.

Per il menù va tenuto conto di tutte le esigenze, quindi mettere un’opzione vegetariana, piatti per celiaci ed intolleranti e bevande analcoliche, qui vi potreste organizzare mandando una mail a tutti i vostri dipendenti chiedendo eventuali variazioni sul menù o intolleranze.

Molto importanti quando ci si trova ad organizzare una festa aziendale sono le attività ludiche, che servono per cementare il gruppo  e permettere ai dipendenti di rilassarsi con delle attività divertenti in cui socializzare con i colleghi e con i capi.

Le attività sono perfette quindi per lavorare sul team building quindi è consigliabile rivolgersi ad un esperto in materia, che organizzi delle attività a squadre, mettendo insieme persone che solitamente non lavorano insieme allo scopo di creare un’unica attività aziendale.

In ogni buona festa aziendale non può mancare un regalo per tutti i dipendenti, che non deve per forza essere un qualcosa di grande, basta un piccolo pensiero, come ad esempio una penna uguale per tutti, che faccia comprendere  a tutti i dipendenti di appartenere alla stessa famiglia.

Per la buona riuscita di una festa aziendale c’è bisogno di collaborazione, infatti il capo deve fidarsi dei suoi subalterni e delegare alcune fasi operative del progetto, iniziando giù dall’organizzazione a fare un lavoro di team building.