Miscellanea

Un vino per Natale

Un vino per Natale

Tra i regali più classici che si scelgono per Natale molti prediligono le strenne a base di alimenti gourmet, vini, cioccolata e così via. Del resto sotto le feste è abbastanza normale avere ospiti, o intrattenere i parenti durante un lungo pranzo, anche lo stesso giorno di Natale. Le strenne sono spesso aperte con amici e parenti e consumate lì per lì. Tra le tante cose che gli italiani amano ricevere a Natale possiamo comprendere anche il vino; non stiamo parlando del classico vino da bene ogni giorno, ma di una bottiglia speciale, scelta con oculatezza.

Il vino per l’intenditore
Che si tratti di fare un regalo all’intenditore invece o all’inesperto, in ogni caso per regalare un vino è importante tenere conto dei gusti di chi lo riceverà. Del resto è la cosa che ognuno desidera: nessuno gradirebbe ricevere in regalo qualcosa che non ama. Per chi non conosce a fondo i vini può essere un’interessante risorsa farsi consigliare da un esperto, come è possibile ad esempio entrando in enoteca. Spiegando ad un esperto ciò che ama l’amico che dovrà ricevere l’omaggio, avremo la possibilità di ottenere un chiaro elenco di cosa potergli donare senza fare brutta figura. Ci sono poi vini che fanno sempre fare bella figura, si pensi ad esempio ai più classici spumanti di Franciacorta, o al classico amarone della Valpolicella.

Il budget
Quando si fa un regalo uno degli elementi da considerare è anche il budget a disposizione. Nel caso dei vini la questione si complica, in quanto un buon vino ha in genere un costo a bottiglia abbastanza elevato; se poi intendiamo donare un vino ben strutturato, che merita di invecchiare, allora sarebbe meglio donare più di una bottiglia. In linea generale la considerazione da fare consiste nello scegliere la qualità invece della quantità. Se abbiamo un budget risicato, meglio scegliere una singola bottiglia di qualità, o possibilmente due, una da gustare subito con gli amici, una da tenere da parte per un momento speciale, o anche da far invecchiare per qualche anno. Certo fa più impressione la classica cassa da 6 o 12 bottiglie, ma se stiamo cercando un vino di una certa qualità la spesa potrebbe diventare eccessiva.

Dove acquistare un buon vino
Il vino in Italia si trova praticamente ovunque, dal supermercato vicino a casa fino all’enoteca di lusso in centro. Se vogliamo acquistare un regalo degno di nota conviene in genere recarsi in enoteca, anche per ottenere buoni consigli dal personale del negozio, come suggerivamo prima. Al supermercato a volte si trovano interessanti prodotti, ma per sceglierli è necessario avere una certa conoscenza del mondo del vino; se non siete appassionati, meglio evitare gli scaffali del supermercato, troppo confusionari e ricchi di prodotti di ogni tipologia. Volendo si può anche andare in una delle cantine che si trovano nei dintorni di casa, del resto ogni Regione italiana propone vini di una certa qualità. Sono molte le cantine che propongono anche confezioni originali, magari con anche dei liquido preparati con i residui di lavorazione del vino stesso.

Post Comment