Alvise de’ Faveri Tron: A 17 anni ho fatto Woofun per non prendere mai più buca

Alvise de’ Faveri Tron: A 17 anni ho fatto Woofun per non prendere mai più buca

Che Futuro!

Sono Alvise, ho 17 anni e studio al liceo classico Galvani di Bologna. Dagli studi non si direbbe che anche l’informatica sia una mia passione, ma è così. Proprio a scuola ho seguito un corso Java, che è stata la scintilla per imparare poi a programmare software sia web che mobile.

L’estate scorsa ho avuto un’idea; tra ottobre 2012 e gennaio 2013 l’ho sviluppata insieme ad un piccolo team e da pochi giorni ho messo online Woofun, la mia nuova web e mobile app, dedicata a chi vuole corteggiare qualcuno che gli piace, ma non vuole sbilanciarsi.

In pochi mesi ho scoperto che quando pensi di aver finito di programmare e ritieni che ti manchi un 10%, in realtà sei ancora più o meno a metà! Il “confezionamento” di Woofun ha richiesto parecchio tempo per realizzare un’interfaccia evoluta con una grafica accattivante, ma nello stesso tempo semplice, è veramente difficile ed è per questo che è stato importante creare un team di amici già esperti di app che mi aiutassero a curare questi aspetti.

Adesso però Woofun è disponibile in 6 lingue (italiano, inglese, spagnolo, francese, tedesco, brasiliano), gira su web, su mobile (Apple Store e Google Play) e in pochi giorni, solo con il passaparola, sono entrati 3000 nuovi utenti, dei quali il 16% ha già ottenuto un “Wow”, cioè è stato ricambiato sentimentalmente!

Con Woofun si possono abbattere le tipiche barriere del “corteggiamento”: timidezza, imbarazzo, paura di essere rifiutati. A me è successo in passato e penso che tutti noi, almeno una volta, abbiamo provato questi stati d’animo e magari abbiamo rinunciato a qualcuno che ci piaceva, solo per paura di rovinare rapporti o amicizie.

Conosco ragazzi che hanno passato mesi di indecisione, sempre in bilico tra il “ci provo e non ci provo”, con la paura di fare la mossa sbagliata e intanto le amiche si trovavano un fidanzato! Beh…in realtà è successo anche a me e quando mi sono deciso era troppo tardi.

Con Woofun invece… tentar non nuoce! Potete inviare i vostri “woo”, cioè corteggiamenti in forma anonima, all’interno della vostra rete di amicizie Facebook, senza alcun timore di essere scoperti o rifiutati. La persona che riceve il woo (“qualcuno ti sta pensando…”) a sua volta può inviare i propri woo a qualcuno che le piace. Se due persone provano sentimenti reciproci allora ciascuna viene a conoscenza dell’altra, altrimenti nessuno saprà mai nulla. Elementare ma molto efficace.

Woofun piacerà a tutti, perché è semplice, non costa nulla, non si rischia nulla ed è su Facebook: un’alternativa alle rose, alla ricerca di indizi tramite gli amici e le amiche della persona che ti piace, in un mondo in cui la vita sociale passa sempre di più per i social network.

Un’idea nuova, che nulla ha a che vedere con i classici siti di incontri, dove le persone si cercano senza conoscersi e in modo spesso squallido, ma un’app che dentro la rete di amicizie può aiutare a superare barriere e ostacoli che spesso sopravvalutiamo.

E ora che Woofun ha iniziato a correre con le sue gambe? Beh, c’è sempre da fare manutenzione applicativa, inventarsi nuovi sviluppi (che ne direste di poter inserire degli “indizi” per la persona che ci piace?), aiutare la crescita finora spontanea degli utenti e portare Woofun in altri paesi.

Per raggiungere il sogno: 1 milione di utenti in un futuro il più prossimo possibile. Ci riuscirò? Come diceva una vecchia canzone…”Lo scopriremo solo vivendo”.

Bologna, 8 marzo 2013

ALVISE DE’ FAVERI TRON

Se vuoi approfondire questo argomento segui il link: Alvise de’ Faveri Tron: A 17 anni ho fatto Woofun per non prendere mai più buca

Argomenti trattati: 0087 | Il lunario dell’Innovazione: news su Start-Up, Innovazione, Agenda Digitale, Green City, Social Innovation
Altre informazioni inerenti Alvise de’ Faveri Tron: A 17 anni ho fatto Woofun per non prendere mai più buca:

Storie
http://www.chefuturo.it/feed/
Che Futuro!
lunario dell’innovazione

Molte malattie possono interessare i muscoli che possono rallentare il flusso di sangue, causare disfunzione erettile. farmacie online fornisce medicine migliaia di ricetta e di altri farmaci. In generale, gli uomini e le donne soffrono di disturbi sessuali. Hai una domanda su Kamagra e “Kamagra Oral Jelly UK“? Ciò che i consumatori parlano di “”? Altro punto dobbiamo è “”. Anche se il sesso non è di vitale importanza per una buona salute, è decisamente importante per voi. Prima di prendere il Kamagra, informi il medico se si hanno problemi di sanguinamento. Tenere questo rimedio nel contenitore è entrato, spessa chiusa. Per esempio i farmaci liquidi, se possibile, devono essere conservati in frigorifero, ma anche possono essere conservati a temperatura ambiente.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi