Collage di foto, crearne facilmente

Foto, foto e ancora foto. Foto dappertutto, non c’è più nessuno che non scatti almeno due-tre foto al giorno, per postarle sui principali social network, come Facebook, Twitter o Instagram. La moda del selfie, ormai, si è trasformata in una consuetudine, una pratica usuale, normale, e non solo tra i più giovani. Tutti a puntarsi lo smartphone verso se stessi, assumendo pose da bimbiminkia, scattare la foto e condividerla in attesa del tanto agognato commento, della dose giornaliera di Like.

collage foto

Questi sono i tempi in cui viviamo, e bisogna anche accettare le evoluzioni della tecnologia anche quando facciamo fatica a comprendere certe esigenze, come quella di fotografare ogni alimento che si sta per consumare, che siano dei quattro salti in padella o un’opera d’arte gastronomica di Gualtiero Marchesi.

In effetti, fino a non molti anni fa scattare una foto aveva un peso specifico, perché per poterla ammirare era necessario mandarla in stampa in un centro attrezzato. Questo accadeva all’epoca del rullino, che oggi rappresenta la preistoria ma che ci ha fatto compagnia per molti decenni. Con l’avvento delle macchine fotografiche digitali, poi, abbiamo iniziato a scattare foto in maniera convulsa, anche perché se non ci piace possiamo sempre cancellarla a costo zero.

Gli hard disk dei nostri computer hanno iniziato, così, a riempirsi di foto e di immagini che continuavamo a scattare e scaricare sulla memoria del Pc, per poi utilizzare come sfondo del desktop, farle vedere a amici e parenti, o per immergersi, in momenti di malinconia, nei ricordi del passato.

Nonostante i nuovi dispositivi consentissero di fare foto senza limiti, se non quelli legati allo storage, l’abitudine di farle stampare non è svanita del tutto, si è semplicemente adeguata ai tempi che viviamo.

Attraverso il computer, utilizzando un programma dedicato, è possibile fare delle modifiche alle foto, applicare dei filtri – anche  prima dell’avvento di Instagram – modificare la tonalità, ritagliarne delle parti, insomma lavorare sull’immagine prima di farne una copia fisica.

Oggi vanno molto di moda i gadget fotografici, come magliette, tazze, cuscini, cappellini, e tanto altro ancora, che rappresentano un modo originale di utilizzare le proprie foto, magari per fare un regalo ad una persona speciale.

A riscuotere sempre successo sono i collage di foto, ovvero insiemi di foto raffiguranti periodi diversi, cronologicamente parlando, oppure dedicate alle ultime vacanze estive, o a momenti salienti della propria vita che si intende valorizzare.

Esitono numerosi software che consentono di realizzare dei collage fotografici, alcuni destinati a utenti esperti, altri più semplici e intuitivi. Uno dei programmi di editing foto per antonomasia è Photoshop, che consente di elbarare le proprio foto sotto molti punti di vista, dall’aspetto cromatico alla valorizzazione del soggetto raffigurato nella foto. Questo programma, però, non è adatto a tutti, e saperlo utilizzare al meglio è molto complicato. Quindi, se non siete particolarmente abili con questo tipo di strumenti, vi consigliamo di optare per software più alla vostra portata. Come Picasa, programma gratuito di Google che consente di effettuare editing foto e di creare dei collage semplici e veloci, senza dover essere dei designers o dei grafici professionisti.

Se non volete installare programmi sul vostro computer potete optare per delle soluzioni online. Esistono molti siti che consentono, infatti, di realizzare dei collage in maniera molto veloce e intuitiva. Uno è sicuramente Collage.com, che offre una serie di design tra i quali scegliere per realizzare il proprio collage fotografico, utilizzando foto presenti sul vostro pc, su facebook, su flickr, su Instagram o su internet,  di condividerlo direttamente sui social network, o, se vi interessa, di stamparli con spedizione a domicilio.

Come questo sito ne esistono molti altri, tutti accomunati dalla semplicità di utilizzo e dalla praticità. Ma non dobbiamo dimenticare che oggi a farla da padrona nelle nostre vite sono le App, le applicazioni destinate a smartphone e tablet. Esistono, infatti, sia su Google Play, quindi in ambiente Android, che sull’App Store di Apple, dedicato a iPhone e iPad, una miriade di App che consentono di realizzare dei collage molto facilmente, accedendo alle foto del vostro dispositivo mobile. Queste App sono molto utilizzate per creare composizioni di foto da utilizzare come immagine sul vostro telefono o tablet come screensaver, o come foto profilo sui social network.

Se, invece, non siete in grado di provvedere autonomamente a realizzare il vostro collage, potete sempre affidarvi a portali web che offrono questo tipo di servizio, e che, in molti casi, attraverso una procedura guidata veramente a prova di “negato digitale”, vi consentono di scegliere il layout, le foto, la destinazione d’uso e mandare tutto in stampa, che sia per un calendario che per un prodotto più originale.

 In una società basata sull’immagine, saper fare un collage rappresenta quasi una necessità. Anche se, spesso, di dubbia utilità.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi