Come gestire le ordinazioni in un ristorante

La gestione delle ordinazioni all’interno di un ristorante rappresenta uno degli aspetti di maggior importanza nell’intera organizzazione del lavoro a tutti i livelli. È a partire dall’ordinazione, infatti, che i camerieri possono far partire l’operatività dello staff presente in cucina e contestualmente permette a chi lavora alla cassa di avere sotto controllo tutte le portate ordinate con relativi prezzi così da poter a fine pasto preparare il conto in tempi rapidi senza che il cliente si spazientisca a causa dell’attesa.

 

È proprio il fattore tempo una delle chiavi di successo all’interno di un ristorante. Tempo non significa correre, questo è certo, ma permettere di far percepire al cliente un’organizzazione ottimale del timing evitando che tra attesa dell’ordinazione e l’ordinazione stessa, e poi tra comanda trasferita in cucina e pietanza pronta da servire, passi un tempo eccessivamente lungo che, anziché piacevole, possa rivelarsi sintomo di pessima gestione del locale e, conseguentemente, tolga la voglia di tornare nello stesso posto.

 

Tutto questo senza contare l’insoddisfazione del cliente quando la sua ordinazione viene mal interpretata o, ancor peggio, completamente smarrita ritardando ulteriormente il pranzo o la cena.

 

È per questo motivo che il primo consiglio per gestire al meglio le ordinazioni in un ristorante è sicuramente quello di dotarsi di un sistema elettronico che, senza nulla togliere al caro vecchio taccuino, ha oggi dalla sua parte l’immediatezza e sicuramente la minore possibilità di incorrere in errori grossolani, sia in sala che in cucina. All’interno dei migliori sistemi digitali è infatti possibile personalizzare un’ordinazione – cosa molto frequente per via delle richieste specifiche dei clienti – in modo che tutto appaia in cucina in maniera sequenziale ed estremamente organizzata.

 

Attraverso la gestione del servizio con un programma dedicato, infatti, sarà possibile far apparire in tempo reale l’ordinazione in cucina così che lo staff possa prendere immediatamente in carico la richiesta e stabilire anche eventuali tempi di attesa più lunghi, dovuti magari a molte ordinazioni precedenti. Sapendo ciò, il gestore potrà decidere di offrire magari un aperitivo di benvenuto ai suoi ospiti per ingannare l’attesa e creare sin da subito un clima più sereno ed organizzato.

 

Ma come capire se stiamo scegliendo il programma giusto per la nostra impresa? Il miglior software ordinazioni non si occupa unicamente del trasferimento dell’ordinazione in cucina e della preparazione di un conto preciso e veloce ma anche di altri aspetti organizzativi di un ristorante non meno importanti come ad esempio avere a disposizione una mappa dei tavoli del locale con indicazione dei coperti effettivamente in sala o la gestione della cassa veloce, molto importante quando abbiamo a che fare con ordinazioni da asporto.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi