Come imparare a parlare in pubblico: 5 consigli per abbattere la paura del public speaking

Poco prima di un convegno, la paura più grande è non sapere come imparare a parlare in pubblico. Sono momenti in cui prevalgono essenzialmente le emozioni, attimi in cui viene difficile tirar fuori la propria voce. E allora che cosa resta da fare? Qual è la soluzione per superare questa grande paura?

Uno dei problemi più grandi del public speaking, è quello di esser giudicati da coloro che ci troviamo davanti a quel palco. Questo accade nella vita di tutti i giorni, ma in particolar modo quando davanti a sé, ci sono milioni di spettatori pronti ad ascoltare ciò che deve dire il relatore.

5 Tecniche pratiche per migliorare il public speaking

Il public speaking non è un’arte innata, ma si tratta di un qualcosa che apprende sul campo, grazie a delle tecniche ben precise. Ad esempio, esistono degli esercizi che consentono di potenziare la fiducia in sé stessi, in grado di far passare la paura di parlare in pubblico.

Online è possibile trovare molte risorse su come migliorare la propria autostima o come aumentare la fiducia in sé stessi; Andrea, fondatore di efficacemente.com, ha scritto molte guide su questi aspetti.

  1. Preparazione: sia per i più esperti che neofiti, questo è il primo step più importante di tutti. Per abbattere l’ansia del public speaking, è indispensabile allenarsi duramente. Se non si avesse qualcuno con cui parlare e ripetere il discorso, è utile farlo anche con sé stessi di fronte ad uno specchio. Un trucco è quello di pensare a 7/10 punti chiave, in modo tale da non perdere mai il filo del discorso.
  2. Comunicareindividualmente”: non si tratta di un consiglio adatto ai non esperti, ma a chiunque si approccia a parlare con il pubblico (piccolo, medio o grande che sia). Basterebbe osservare l’approccio dei relatori per notare fin da subito, che quando parlano fissano negli occhi una persona per volta, “ignorando” di fatto coloro che sono presenti in sala.
  3. Empatizzare con il pubblico: svelare le proprie paure, emozioni o trovare qualcosa su cui trasmettere umorismo, potrebbe aiutare a sensibilizzare e prendere più confidenza con la gente che si trova davanti a noi.
  4. Evitare il perfezionismo: più si tende a trovare qualcosa di perfetto, maggiori saranno i problemi che si riscontreranno nel public speaking. Dunque, la cosa migliore è quella di prepararsi un discorso senza temere di essere perfetti, perché ciò attrarrà sicuramente più ansia ed emozioni.
  5. La fretta è il peggior nemico: troppi relatori, hanno voglia di concludere al più presto temendo che il pubblico si stia annoiando. Questo errore però, comporterà inevitabilmente dei discorsi illogici. Chi è lì per ascoltare, sa bene la durata che gli spetta, dunque è meglio contemplare un argomento con delle pause e purché segua un filo logico, piuttosto che agire con premura.

Tra le migliori tecniche di public speaking, non va ignorata la postura per parlare in pubblico. La posizione più appropriata per comunicare efficacemente e farsi ascoltare, è restare in piedi e man mano che si parla, spostarsi (con il peso sempre bilanciato), osservando se il pubblico è ancora attento e osserva i movimenti del relatore.

Oggigiorno parlare con il pubblico è sempre più importante. Basti pensare che spesso in Italia, vengono proposti corsi di public speaking gratuiti, in quanto è stato dimostrato come una miglior attitudine a parlare davanti a tanta gente, possa produrre effetti benefici nella vita: persino aumentare le possibilità di superare un colloquio di lavoro.

Come parlare in pubblico senza emozionarsi: com’è possibile riuscirci

Come è possibile parlare in pubblico senza emozionarsi? Sembra quasi una impresa impossibile, soprattutto per i soggetti più introversi, ma invece, grazie ai cinque punti trattati in precedenza, è possibile migliorare questo aspetto di sé stessi.

Il lavoro più importante tra tutti, è migliorare la propria autostima. Bisogna essere convinti di ciò che si è, delle proprie capacità e sconfiggere la paura di esser giudicati. Allenarsi ripetendo i discorsi e familiarizzare con l’ambiente in cui parlare, sono due soluzioni estremamente importanti per non farsi sopraffare dalle emozioni.

Inoltre, essere pienamente conoscente della materia da trattare, consentirà di aumentare le proprie consapevolezze sulla preparazione che si ha. Ciò, contribuirà al terrore di essere giudicati dal pubblico.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi