COPAGRI: “Il made in Italy farà la differenza nel mondo agricolo”

La fortuna dell’olio d’oliva e la sua valorizzazione nel quadro dei mercati europei resta non soltanto la grande sfida di domani, ma l’unico orizzonte da traguardare nel presente dell’agricoltura italiana. Sulla spinta del made in Italy si consolida la consapevolezza che la dieta mediterranea costituisce l’elemento vitale di confronto economico su scala planetaria sul quale COPAGRI vuole spingere per implementare in termini proficui il lavoro che sta svolgendo anche in vista di Expo 2015. Bisogna considerare prioritarie per l’agricoltura e in modo particolare per l’olivicoltura, ed anche per tutto il sistema agroalimentare italiano – …

COPAGRI: “Il made in Italy farà la differenza nel mondo agricolo”

agricolturaLa fortuna dell’olio d’oliva e la sua valorizzazione nel quadro dei mercati europei resta non soltanto la grande sfida di domani, ma l’unico orizzonte da traguardare nel presente dell’agricoltura italiana.

Sulla spinta del made in Italy si consolida la consapevolezza che la dieta mediterranea costituisce l’elemento vitale di confronto economico su scala planetaria sul quale COPAGRI vuole spingere per implementare in termini proficui il lavoro che sta svolgendo anche in vista di Expo 2015.

Bisogna considerare prioritarie per l’agricoltura e in modo particolare per l’olivicoltura, ed anche per tutto il sistema agroalimentare italiano – fa sapere il presidente vicario di COPAGRI Puglia Fabio Ingrosso – la tutela e la valorizzazione della qualità per competere sui mercati, all’interno dell’Unione Europea e nel panorama globale, a partire dai Paesi ad economia emergente, ad esempio India o Brasile, dove è possibile conquistare nuove ed importanti quote di mercato.

E’ necessario e doveroso – dice Ingrosso – rispondere anche in termini di quantità, soprattutto in considerazione che proprio per la crescita costante economica di questi paesi, la domanda alimentare internazionale è destinata a aumentare vertiginosamente, ma lo sviluppo economico porta anche a modificare le abitudini alimentari di popolazioni che oggi possono permettersi di orientarsi su scelte fino a qualche anno fa impensabili, che si fondano sulla varietà e sulla qualità del prodotto. Ecco perché, spiega COPAGRI, un’offerta adeguata alla domanda in termini sia quantitativi che qualitativi, ma anche prezzi accessibili ad una diffusa collettività.

Questa è la direzione che la COPAGRI ha già intrapreso e l’obiettivo a cui intende guardare anche in vista di Expo 2015 dove la Confederazione sarà presente con le proprie aziende in tutte le filiere, compresa quella dell’olio d’oliva, grazie all’UNASCO, l’Unione delle Associazioni Olivicole guidata egregiamente dal presidente Canino e aderente alla COPAGRI”.

The post COPAGRI: “Il made in Italy farà la differenza nel mondo agricolo” appeared first on Video Andria .com – Notizie su Andria, Cronaca, Politica, Sport.

Per questo articolo si ringrazia:

Video Andria .com – Notizie su Andria, Cronaca, Politica, Sport » Prodotti

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

COPAGRI: “Il made in Italy farà la differenza nel mondo agricolo”

COPAGRI: “Il made in Italy farà la differenza nel mondo agricolo”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi