Disoccupazione: lieve rallentamento

Sono circa 170.000 i disoccupati in Veneto, per la maggior parte persone che hanno perso il lavoro. La disoccupazione segna a metà anno un leggero rallentamento, ma rimane preoccupante la crescita che la nostra regione ha vissuto dall’inizio della crisi. Le conseguenze sono economiche ma anche sociali, con un territorio costretto a confrontarsi con una problematica fino ad alcuni anni fa praticamente sconosciuta. A pagare maggiromente questa situazione sono soprattutto le donne, che nel 60% dei casi si trovano disoccupate proprio in virtu del forte numero di licenziamenti che ha interessato questa regione. Scarica la scheda

Disoccupazione: lieve rallentamento

disoccupazioneSono circa 170.000 i disoccupati in Veneto, per la maggior parte persone che hanno perso il lavoro. La disoccupazione segna a metà anno un leggero rallentamento, ma rimane preoccupante la crescita che la nostra regione ha vissuto dall’inizio della crisi. Le conseguenze sono economiche ma anche sociali, con un territorio costretto a confrontarsi con una problematica fino ad alcuni anni fa praticamente sconosciuta. A pagare maggiromente questa situazione sono soprattutto le donne, che nel 60% dei casi si trovano disoccupate proprio in virtu del forte numero di licenziamenti che ha interessato questa regione.

Scarica la scheda

Per questa notizia si ringrazia:

Officina Veneto

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Disoccupazione: lieve rallentamento

Disoccupazione: lieve rallentamento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi