E-book rosa: un genere di consumo intramontabile

Le statistiche, da sempre, rivelano che il numero delle lettrici supera quello dei lettori; le donne leggono di più e più volentieri ed è per questo che nella storia della letteratura si è pensato di soddisfare e colmare un vuoto “letterario” dando vita al genere del romanzo rosa per un pubblico quasi esclusivamente femminile. Anche nell’era digitale, le donne possono riempire il loro e-reader di e-book rosa nei loro momenti di evasione

Dove scaricare e-book rosa

La scelta sul web è ampia, i principali siti dove dove scaricare ebook in pdf gratis o acquistare e-book rosa sono:

  • Rizzoli;

  • Feltrinelli;

  • Amazon;

  • Book Republic;

  • Best Book For You.

Il romanzo rosa è stato da sempre caratterizzato dall’ampia diffusione e dalla ramificazione della distribuzione, dalle librerie fino alle edicole, e recentemente anche negli store online. Il successo del romanzo rosa è determinato da precise caratteristiche e dall’accentuazione del rapporto tra uomo e donna declinato in tutti i modi pur restando nello stereotipo dell’uomo virile e della donna fragile e sensibile. Le storie d’amore – spesso travagliato e contrastato – finiscono a lieto fine come nelle fiabe e l’aspetto favolistico è tipico del genere rosa sia per l’uso degli stereotipi che per la scelta dei personaggi e delle ambientazioni. Una componente importante del genere rosa è il sesso, la sensualità e l’attrazione fisica, elementi sui quali si gioca gran parte della trama e si indugia in lunghe descrizioni dei sentimenti e delle aspettative sia dell’uomo che della donna.

La storia del romanzo rosa è recente: nasce nei primi del Novecento in Francia e riscuote un immediato successo grazie alla prolifica produzione dei Fratelli Delly, pseudonimo di Jeanne-Marie e Frédéric Petit Jean de la Rosière. Sull’onda dei Fratelli Delly, in Francia il romanzo rosa si diffonde grazie ad altri prolifici autori come Berthe Bernage, Alphonsine Zéphirine Vavasseur più nota con lo pseudonimo di Max Du Veuzit e Jeanne Philbert con lo pseudonimo di Magali. Una curiosità di questo genere letterario riguarda proprio gli autori, in prevalenza donne che adottano pseudonimi maschili o esotici nomi femminili, ma anche autori uomini sempre nascosti dietro pseudonimi. Spesso dietro questi “nickname” si celano noti autori di altri generi.

Subito dopo la Francia, il romanzo rosa si diffonde in Inghilterra per mano di Elinor Glyn che vena di erotismo i suoi racconti, ma anche Ruby Ayres e la più famosa Barbara Cartland. In Italia, il genere rosa approda nel 1912 tramite la collana della “Biblioteca delle Signorine” (Edizioni Salani). L’autrice più famosa italiana degli anni ’30 è Liala. Si arriva negli anni ’80 con la famosa collana di libri Harmony.

Le collane e gli autori storici del genere rosa sono disponibili in e-book insieme alla collezione di nuovi autori e nuove storie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi