Euro 2016 un mese all’ inizio

Il campionato ormai sta giungendo al termine e alcuni verdetti sono stati già dati, infatti la Juventus a vinto il suo quinto scudetto consecutivo e per Roma e Napoli c’è da lottare per il secondo posto, mentre in coda sono Palermo e Carpi a contendersi l’ ultimo posto disponibile per rimanere in serie A.

Ma gli amanti del calcio non hanno nulla per cui preoccuparsi, infatti dopo queste due ultime gare di campionato l’attenzione di tutti si sposterà su gli Europei in Francia che riempiranno i locali Roma di tifosi per tifare tutti insieme Italia, a dieci anni della vittoria del Mondiale in Germania.

Come arriva l’ Italia

Per l’ Italia calcistica non è sicuramente un buon momento, infatti nel nostro campionato ci sono molti stranieri e da anni non tiriamo fuori giocatori di qualità, tanto che alcuni addetti ai lavori hanno anche pensato a Francesco Totti, che a settembre compirà 40 anni, ed inoltre i giocatori arriveranno in Francia sapendo già che il ct Conte, finito l’ Europeo, si trasferirà al Chelsea.

Sicuri di non partecipare alla spedizione in Francia sono il terzo portiere Mattia Perin e assenza molto più pensante il centrocampista Claudio Marchisio, titolare inamovibile dello scacchiere di Conte, infatti entrambi i giocatori si sono rotti il crociato del ginocchio.

Il ct Conte avrà la certezza del blocco Juve nel reparto arretrato con il capitano Buffon in porta con Sirugu come vice e l’ idea di convocare anche il baby Donnarumma come terzo.

 La difesa sarà made in Juve, fatta da Bonucci, Barzagli e l’acciaccato Chiellini e ci sono possibilità anche per il giovane Rugani e per Acerbi del Sassuolo, tra i migliori centrali del campionato.

Sulle fasce sicuri del posto il giocatore del Manchester Darmian e il milanista De Sciglio nonostante una stagione poco esaltante per il resto è un rebus poichè l’ Italia non eccelle per terzini.

A centrocampo vista l’ assenza pesantissima di Marchisio, probabile la presenza di Pirlo, nonostante sia in America e quella dei parigini Verratti e Thiago Motta  e del laziale Candreva e dovrebbero far parte della spedizione anche Montolivo e De Rossi, nonostante una stagione di poco livello.

In attacco grossi problemi per Conte, che dovebbe portare Pellè e Zaza, mentre rischia Eder che all’ Inter si è un po’ perso e ci sono possibilità per Berardi e Belotti, che sta facendo una grande stagione al Torino e sopresa potrebbe essere convocato il capocannoniere della serie B, il pescarese Lapadula.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi