“Freniamo l’eccesso di liberalizzazioni su orari e aperture”. Il punto di Franceschi (Confesercenti)

La raccolta firme per la campagna nazionale di Confesercenti “Libera la domenica” è terminata con un grande consenso: oltre 150.000 le firme raccolte in tutta Italia, con il sostegno della Conferenza Episcopale Italiana. Ora la proposta di legge per frenare l’eccesso di liberalizzazioni su orari e aperture del commercio,  il …

Portiamo in evidenza questa notizia da:

Officina Veneto:

“Freniamo l’eccesso di liberalizzazioni su orari e aperture”. Il punto di Franceschi (Confesercenti)

La raccolta firme per la campagna nazionale di Confesercenti “Libera la domenica” è terminata con un grande consenso: oltre 150.000 le firme raccolte in tutta Italia, con il sostegno della Conferenza Episcopale Italiana.

Ora la proposta di legge per frenare l’eccesso di liberalizzazioni su orari e aperture del commercio,  il cui obiettivo è riassegnare alle Regioni piena competenza in materia di orari delle attività commerciali, è approdata in Parlamento e depositata alla Camera dei Deputati.

Schermata 2013-05-29 a 09.57.30“Siamo davvero soddisfatti dell’obiettivo raggiunto a Venezia ed in Veneto – ha detto Maurizio Franceschi, direttore di Confesercenti Veneto – . Sono oltre 8.000 le firme raccolte nella provincia veneziana e 30.000 in Veneto, grazie al lavoro congiunto di Confesercenti con i sindacati dei lavoratori e le parrocchie del territorio. In gioco non c’è solamente la sopravvivenza dei nostri negozi di vicinato, che non riescono più a reggere la concorrenza dei grandi centri commerciali: la questione in ballo è l’idea stessa della società che intendiamo costruire. Vogliamo un consumismo sfrenato e senza senso, oppure desideriamo a ri-appropriarci del tempo per stare in famiglia, tornando ad apprezzare i luoghi della cultura e dell’aggregazione, e le passeggiate in città quando è domenica? Ora attendiamo che i parlamentari veneti eletti, che in campagna elettorale hanno dato pieno appoggio alla nostra battaglia, si assumano la responsabilità degli impegni presi”.

Per questa news si ringrazia:

Officina Veneto

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

“Freniamo l’eccesso di liberalizzazioni su orari e aperture”. Il punto di Franceschi (Confesercenti)

“Freniamo l’eccesso di liberalizzazioni su orari e aperture”. Il punto di Franceschi (Confesercenti)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi