Gli scenari del “sistema-Italia”. Intervista a Maurizio Franceschi (Confesercenti Veneto)

“In tutto il resto dell’Europa la ripresa è partita. Perchè da noi non parte?”. Inizia da questo quesito l’analisi della situazione economica della nostra realtà nazionale, da parte di Maurizio Franceschi di Confesercenti Veneto. “Il nostro Paese non è in grado di garantire e favorire la ripresa”, spiega Franceschi, che illustra poi quali saranno i possibili scenari se il “sistema-Italia” non riuscirà ad affrontare quelle riforme che sono improcrastinabili per il bene delle imprese, delle famiglie e di tutti i cittadini. Per commentare il dibattito ed esprimere la propria opinione seguiteci su Twitter, …

Gli scenari del “sistema-Italia”. Intervista a Maurizio Franceschi (Confesercenti Veneto)

“In tutto il resto dell’Europa la ripresa è partita. Perchè da noi non parte?”. Inizia da questo quesito l’analisi della situazione economica della nostra realtà nazionale, da parte di Maurizio Franceschi di Confesercenti Veneto. “Il nostro Paese non è in grado di garantire e favorire la ripresa”, spiega Franceschi, che illustra poi quali saranno i possibili scenari se il “sistema-Italia” non riuscirà ad affrontare quelle riforme che sono improcrastinabili per il bene delle imprese, delle famiglie e di tutti i cittadini.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Per commentare il dibattito ed esprimere la propria opinione seguiteci su Twitter, sulla nostra pagina Facebook o inviate una mail a info@officinaveneto.it.

Per questo post ringraziamo:

Officina Veneto

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Gli scenari del “sistema-Italia”. Intervista a Maurizio Franceschi (Confesercenti Veneto)

Gli scenari del “sistema-Italia”. Intervista a Maurizio Franceschi (Confesercenti Veneto)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi