I vini bianchi del Friuli Venezia Giulia

Il Friuli Venezia Giulia è una delle regioni italiane più piccole. Non solo, la zona montuosa dove è possibile coltivare vigneti è ridotta al minimo. A prima vista insomma potrebbe sembrare come una regione che non ha niente da offrire agli amanti del buon vino. Invece non è affatto così. Nonostante tutto infatti la tradizione vinicola della zona è molto antica, radicata e capace di produrre alcune tra i vini bianchi in assoluto più buoni di tutta Italia, ormai diventati famosi nel corso degli anni anche all’estero. Nelle zone collinari e nelle pianure che si estendono vicino al mare, nella zona più a Sud quindi della regione, si producono vini di altissimo livello come il Ramandolo, senza dimenticare poi le zone dei Colli Orientali e l’area di Collio, i cui vini sono stati premiati in più di un’occasione. Quali sono i più importanti produttori? Ce ne sono molti che meriterebbero una menzione, ma possiamo affermare che la cantina Lis Neris che si trova a San Lorenzo Isontino e la cantina Vie di Romans di Mariano del Friuli sono senza alcun dubbio le più famose e interessanti.

Lis Neris è una delle realtà più interessanti dell’Isonzo, che dispone di ben 70 ettari di vitigni, in una zona caratterizzata dalla presenza dei ciottoli fluviali che sono fondamentali per la viticoltura, dato che consentono di assorbire in modo eccellente il calore durante il giorno e di rilasciarlo di notte. Da questi vitigni, con specie autoctone ma anche internazionali, nascono vini carichi di rigore, in possesso di una ricchezza organolettica senza eguali, capaci davvero di emozionare. Vie di Romans, che appartiene da oltre un secolo alla famiglia Gallo, è riuscita nel tempo a valorizzare in modo eccellente il concetto di cru. La cantina sfrutta al meglio le diversità di ogni vigneto, riuscendo così a dare vita a vini semplicemente incredibili, sempre di qualità, in possesso di sfumature organolettiche che possono essere considerate uniche nel loro genere, inedite. Da ricordare che su ogni bottiglia non è presente solo il nome del vitigno, ma anche il nome del vigneto di derivazione, simbolo di un amore e di un'attenzione impeccabili per il territorio.

Dove acquistare tutte queste eccezionali etichette? Vi consigliamo di acquistare i migliori vini bianchi friulani su Tannico, un’enoteca dedicati ai vini italiani e stranieri dove avrete a disposizione oltre 16.000 etichette tra cui scegliere e ben 2.500 cantine. Le cantine disponibili sono ovviamente quelle più famose, ma ce ne sono moltissime anche di nicchia, così da poter provare vini sempre nuovi. Il bello di Tannico è che la scelta dei vini è semplice dato che sono presenti descrizioni, note olfattive, consigli sui migliori abbinamenti e ogni altro genere di informazione di cui potreste avere bisogno. Inoltre è fondamentale ricordare che Tannico presta una grande attenzione anche agli imballi, pensati appositamente per resistere ad ogni possibile genere di urto e agli eventuali sbalzi di temperatura a cui il vino potrebbe andare incontro durante il trasporto. La bottiglia insomma arriverà a casa vostra sempre perfettamente integra, con tempistiche di spedizioni veloci. E le spese? Con Tannico avete la possibilità di risparmiare anche fino al 50% rispetto al prezzo di listino del vino. Acquistare i vini bianchi friulani su Tannico è insomma vantaggioso sotto ogni possibile punto di vista.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi