L’uso dell’azoto nel confezionamento dell’olio extravergine di oliva: incontro ad Andria il 10 luglio

In un ottica rivolta sempre di più a garantire all’olio un’elevata stabilità all’ossidazione preservando le sue caratteristiche chimiche, fisiche ed organolettiche per tempi relativamente lunghi, la ricerca di metodi utili a raggiungere tali obiettivi si fa sempre più interessante. Per tale ragione il ricorso all’utilizzo dell’azoto come gas inerte quale rimedio utile al confezionamento dell’olio extravergine e derivati assume una nuova rilevanza in campo tecnico ed operativo. E’ su questo principio che mercoledì 10 luglio alle ore 18,30 presso il chiostro di San Francesco del Comune di Andria, si svolgerà una tavola rotonda per illustrare questa …

L’uso dell’azoto nel confezionamento dell’olio extravergine di oliva: incontro ad Andria il 10 luglio

olive-della-citta-di-andriaIn un ottica rivolta sempre di più a garantire all’olio un’elevata stabilità all’ossidazione preservando le sue caratteristiche chimiche, fisiche ed organolettiche per tempi relativamente lunghi, la ricerca di metodi utili a raggiungere tali obiettivi si fa sempre più interessante.

Per tale ragione il ricorso all’utilizzo dell’azoto come gas inerte quale rimedio utile al confezionamento dell’olio extravergine e derivati assume una nuova rilevanza in campo tecnico ed operativo.

E’ su questo principio che mercoledì 10 luglio alle ore 18,30 presso il chiostro di San Francesco del Comune di Andria, si svolgerà una tavola rotonda per illustrare questa nuova tecnica inerente l’uso del saturatore di azoto per l’imbottigliamento dell’olio extravergine di oliva al fine di prevenire fenomeni di irrancidimento che è la più importante alterazione che si manifesta a carico di questo grasso vegetale a causa della formazione di radicali liberi e all’assorbimento di ossigeno.

Alla tavola rotonda con l’assessore all’agricoltura della Città di Andria, dott. Benedetto Miscioscia, presenzieranno il prof. Luca Rastrelli, professore ordinario di chimica degli alimenti presso il Dipartimento di Farmacia dell’Università di Salerno e l’ing. Antonio Merlino i quali illustreranno rispettivamente le tecniche del processo di conservazione dell’olio con l’ausilio dell’azoto sotto il profilo chimico e quelle operative della macchina utilizzata come miscelatore.

Andria, 08/07/2013

Comune di Andria – Area Comunicazione
Ufficio Stampa

I comunicati stampa sono consultabili on line al sito www.comune.andria.bt.it

Per questa news si ringrazia:

Video Andria .com – La prima WebTv di Andria e della Puglia, notizie e filmati da Andria e dalla Puglia anche in live streaming » Prodotti

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

L’uso dell’azoto nel confezionamento dell’olio extravergine di oliva: incontro ad Andria il 10 luglio

L’uso dell’azoto nel confezionamento dell’olio extravergine di oliva: incontro ad Andria il 10 luglio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi