Maglioccco sotto esame a Vinitaly nelle “Terre di Cosenza”

Portiamo in evidenza questa news via:

VINO ITALIANO – BEST ITALIAN WINE:

Maglioccco sotto esame a Vinitaly nelle “Terre di Cosenza”

La Dop bruzia istituisce l’Accademia del vitigno più tipico dell’enologia calabrese. Continua così la terza giornata di esposizione vinicola di Terre di Cosenza a Vinitalt 2013.

ACCADEMIA DEL MAGLIOCCO INAUGURATA AL VINITALY 2013
“Una grande personalità che bisogna comprendere e sfruttare”. Con questa missione Terre di Cosenza ha inaugurato ufficialmente l’Accademia del Magliocco nel corso della terza giornata del Vinitaly. Quale location più adatta se non la grande rassegna internazionale dedicata al vino italiano che si svolge a Verona fino al 10 aprile, per questo battesimo?

MAGLIOCCO: L’UVA PIU’ RAPPRESENTATIVA DELLA PROVINCIA DI COSENZA
Il Magliocco
è l’uva più rappresentativa di tutta la provincia cosentina, sia per presenza in vigneto che per rendimento qualitativo, un vitigno che in Calabria vanta un’ottima diffusione in tutta la regione. Grappolo medio-piccolo, piuttosto allungato, spesso composto da due ali, il Magliocco dolce ha un acino di dimensioni medie, con buccia spessa, di colore blu-nero. Dotato di una buona resistenza alle avversità naturali e climatiche, matura tardivamente e si vendemmia, in genere, nella prima o seconda decade di ottobre.

COLORE ROSSO RUBINO PER I VINI DEL MAGLIOCCO DOLCE
I vini ottenuti solo da Magliocco dolce presentano un colore rosso rubino
intenso, con un buona concentrazione del colore, indice di una notevole presenza di estratto e antociani nell’uva. All’analisi olfattiva svelano note di frutta rossa, che vanno dalla ciliegia alla mora e alla prugna, con sentori floreali di viola, che virano verso toni speziati, in fase di maturità. In bocca risultano dotati di una buona alcolicità, armonici, morbidi e giustamente tannici. Quest’uva ha un elevato corredo di polifenoli, che rende il vino particolarmente idoneo all’invecchiamento.

L’ACCADEMIA DEL MAGLIOCCO E LA CAMERA DI COMMERCIO DI COSENZA
– Questa mattina esperti enologi internazionali hanno valutato la qualità del Magliocco, vitigno principe della viticoltura calabrese in vista dell’istituzione dell’Accademia del Magliocco. L’idea della Camera di Commercio di Cosenza è quella di creare una struttura dedicata, che si occupi in modo esclusivo di questa risorsa dotando il settore di un laboratorio di studio e valorizzazione, capace di evidenziare le peculiarità del territorio, traducendole in supporto dell’intera filiera enogastronomica ed enoturistica.
Prima della presentazione ufficiale dell’iniziativa Jean Natoli, fondatore e direttore di laboratorio internazionale di analisi e consulenza vitivinicola a Montepellier, e Vincenzo Gerbi, ordinario enologo dell’Università di Torino, hanno incontrato i produttori e analizzato i vini che sono stati presentati al pubblico di esperti accuratamente selezionato.

Costituire un’accademia vuol dire comprendere l’importanza dell’approfondimento delle conoscenze su questo vitigno che ha una storia antichissima e potenzialità molto forti dal punto di vista enologico che ancora non sono state scoperte” –  ha spiegato Vincenzo Gerbi, professore ordinario enologo dell’Università di Torino – “Il ruolo dell’accademia – ha aggiunto il docente – è mettere a disposizioni tutte le informazioni, per permettere a tutti di sfruttare le potenzialità del Magliocco che ha un colore intenso e un profumo particolare, e dei tannini che dimostrano una grandissima struttura, qualche volte può sempre aggressivo, ma in realtà nasconde una grande personalità che bisogna comprendere“.

All’evento ha partecipato anche il presidente della Provincia di Cosenza, Mario Oliverio che ha espresso soddisfazione e interesse per la brillante iniziativa. “Non posso che esprimere tutta la mia soddisfazione per questa iniziativa che rappresenta un momento importante di cooperazione tra la Provincia e la Camera di Commercio. Colgo l’occasione per esprimere un apprezzamento per il lavoro che il presidente dell’ente camerale Giuseppe Gaglioti, e i suoi collaboratori, hanno portato avanti in questi anni. È evidente a tutti che la Camera ha dato notevole impulso alla proiezione sui mercati interni ed internazionali alle nostre produzioni a partire da quella agroalimentare. Prima dell’estate sarà inaugurata di un’enoteca regionale della provincia di Cosenza, che avrà sede all’interno del Palazzo della Provincia“, questo il commento del presidente Oliverio. A fare gli onori di casa il vicepresidente dell’ente camerale Mimmo Bilotta, il quale ha spiegato l’importanza e le motivazioni per le quali la Camera ha deciso di investire nel settore enologico.

IL PROGRAMMA –Gli approfondimenti ancora in programma “Nelle Terre di Cosenza” in collaborazione con Reggio Calabria Provincia Enoica. 

Martedì 9 aprile ore 15,30
Radici del sud, il salone dei vini meridionali
Presentazione ufficiale nuova edizione con Nicola Campanile, patron di Radici Wines

VINI “TERRE DI COSENZA” DOP BRUZIA  SUL GRUPPO COMUNICAREITALIA

Terre di Cosenza – Speciale Wines & Food – Clicca Qui

ComunicareITALIA.IT
http://www.comunicareitalia.it/2013/04/terre-di-cosenza-vino-rosso-dop-per-una-grande-tradizione/
http://www.comunicareitalia.it/2013/04/terre-di-cosenza-al-vinitaly-per-la-dop-bruzia-un-dolce-esordio/
http://www.comunicareitalia.it/2013/04/terre-di-cosenza-dop-bruzia-ospita-il-ministro-corrado-clini/

VINOIT.IT – Best Italia Wine
http://vinoit.it/2013/04/maglioccco-sotto-esame-a-vinitaly-nelle-terre-di-cosenza/
http://vinoit.it/2013/04/vinitaly-annunciata-lapertura-dellenoteca-della-calabria/
http://vinoit.it/2013/04/terre-di-cosenza-punta-sui-vini-da-invecchiamento/
http://vinoit.it/2013/04/le-terre-di-cosenza-pronte-a-conquistare-il-vinitaly/
http://vinoit.it/2013/04/terre-di-cosenza-a-vinitaly-il-dolce-esordio/
http://vinoit.it/2013/04/corrado-clini-ministro-dellambiente-brinda-con-terre-di-cosenza-a-vinitaly/

FOOD-MAGAZINE.IT
http://www.food-magazine.it/2013/04/07/terre-di-cosenza-a-vinitaly-il-dolce-esordio/
http://www.food-magazine.it/2013/04/06/terre-di-cosenza-dop-vini-eccellenti-successo-sostenuto-dalla-cciaa-di-cosenza/
http://www.food-magazine.it/2013/04/07/terre-di-cosenza-dop-bruzia-ospita-il-ministro-corrado-clini/

 

 

 

Per questo post si ringrazia: VINO ITALIANO – BEST ITALIAN WINE e vi invitiamo a continuare la lettura su: Maglioccco sotto esame a Vinitaly nelle “Terre di Cosenza”

Maglioccco sotto esame a Vinitaly nelle “Terre di Cosenza”

Argomenti trattati:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi