Vivaio di stelle scoperto in una galassia antichissima, ma non dovrebbe esserci: cos’è successo

Vivaio di stelle scoperto in una galassia antichissima, ma non dovrebbe esserci: cos’è successoin foto: Credit: NAOJ Nel cuore di un’antichissima galassia di 13,2 miliardi di anni è stato osservato un vivaio di stelle che non dovrebbe essere lì, e che può essere spiegato solo modificando i modelli teorici più accreditati relativi alla formazione stellare. Ma procediamo con ordine. Segnale radio. Gli scienziati hanno innanzitutto rilevato un segnale radio che indica l’abbondante presenza di polvere interstellare (il vivaio di cui…

Tarantola gigante cattura e uccide un opossum: la scena “da incubo” filmata in Perù

Tarantola gigante cattura e uccide un opossum: la scena “da incubo” filmata in Perùin foto: Credit: Maggie Grundler Una gigantesca tarantola del genere Pamphobeteus è stata immortalata mentre cattura e uccide un giovane opossum (Marmosops sp.), una specie di mammifero che vive nella foresta pluviale amazzonica. L’eccezionale documento filmato, che vi sconsigliamo di vedere se siete aracnofobici o facilmente impressionabili, è stato registrato di notte da Maggie Grundler, la sorella del ricercatore Michael Grundler dell’Università del Michigan (Stati Uniti), che…

La cometa di San Valentino “danza” con una splendida galassia: come e dove vedere il duetto

La cometa di San Valentino “danza” con una splendida galassia: come e dove vedere il duettoin foto: Credit: Jschulman555 La festa degli innamorati del prossimo 14 febbraio sarà impreziosita da un eccezionale evento astronomico, la visita della splendida cometa Iwamoto, già ribattezzata dagli astrofili “cometa di San Valentino”. A rendere ancor più suggestivo questo passaggio, il fatto che si troverà molto vicina alla Terra e soprattutto si esibirà in un “duetto” con uno degli oggetti del profondo cielo più affascinanti,…

Scoperta la più antica tavola periodica del mondo: risale alla fine del XIX secolo

Scoperta la più antica tavola periodica del mondo: risale alla fine del XIX secoloin foto: Credit: Università St. Andrews La più antica tavola periodica degli elementi, risalente a un periodo compreso tra il 1879 e il 1886, è stata scoperta all’interno del Dipartimento di Chimica dell’Università St. Andrews, in Scozia. Il preziosissimo documento scientifico, rinvenuto in un pessimo stato di conservazione, è stato sottoposto a lungo, costoso ed elaborato processo di restauro; ora è finalmente esposto all’interno dell’ateneo scozzese, protetto…

I tatuaggi zebrati tengono lontani mosche, zanzare e altri parassiti succhia sangue

I tatuaggi zebrati tengono lontani mosche, zanzare e altri parassiti succhia sanguein foto: Credit: falco I tatuaggi zebrati e le pitture tribali a strisce proteggono dalle punture di insetti che si nutrono di sangue sangue, come zanzare, pappataci, tafani e altre specie di mosche. Lo ha dimostrato un team di ricerca del Laboratorio di ottica ambientale presso l’Università ELTE Eötvös Loránd di Budapest, Ungheria, che ha condotto un interessante esperimento per verificare l’apprezzamento degli insetti per vari tipi di “pelle”.…

Acquario di barriera o di acqua dolce?

L'acquario di barriera è una tipologia ad acqua salata, che ha lo scopo di riprodurre il biotipo marino con una porzione di barriera corallina e di pesci esotici. Implica l'utilizzo di vasche molto ampie (da 200 a 2000 litri), con costose apparecchiature, ma ha un aspetto veramente unico nel suo genere, in quanto i coralli e la fauna ittica contribuiscono a rendere l'ambiente arricchito da una fantastica policromia. Si sta diffondendo presso una fascia sempre più alta di appassionati; la…

Il cane Bolognese: una razza da scoprire

Il Bolognese, appartenente ad una delle sedici razze autoctone italiane riconosciute dall'ENCI, è un cagnolino che insieme al Maltese fa parte del gruppo dei "Bichon", grande famiglia di esemplari di piccola taglia a pelo lungo così denominati dai francesi.Secondo la classificazione dell'ENCI, è nel gruppo 9, cani da compagnia.La sua caratteristica principale è rappresentata dal mantello, costituito da un lungo pelo meraviglioso di colore bianco candido, che richiede attente cure per potersi mantenere in tutta la sua bellezza. Origini del…

La razza del cane corso dall’antichità fino ai giorni nostri

Il cane corso è un animale vigoroso, riconoscibile dalla forte muscolatura e dalla linea elegante. Nel suo albero genealogico può vantare illustri antenati, come gli antichi molossi italiani le cui origini risalgono all'Impero romano. L'etimologia di questa razza è particolarmente controversa: il nome "corso" può derivare dalla parola "cohors" che significa "guardia" oppure "protettore". Altre diciture fanno risalire il nome alla parola greca "kortos" che significa "cortile", quindi l'origine si riconduce perfettamente al ruolo di cane da guardia del recinto…

Alimentazione specifica per taglia ed età del nostro cane

Una giusta alimentazione mirata alle specifiche necessità del cane è fondamentale per assicurargli benessere ed ottima salute. Due sono i fattori che devono essere considerati per impostare un regime dietetico corretto: Taglia, che comprende esemplari piccoli, medi, grandi; Età, che comprende cuccioli, cani adulti ed anziani. Un brand che da sempre si occupa di cibo per cani è Natural Trainer, che ha studiato “Novafoods”, una gamma specifica di alimenti dove l’ingrediente principale è rappresentato dalle proteine animali con carne fresca integrate con due ingredienti naturali attivi, uno studiato tenendo conto della taglia e…

Alla scoperta del cane Bolognese

Il cane Bolognese appartiene ad una delle sedici razze italiane riconosciute dall’ENCI. Deve il suo nome al fatto che, anticamente, viveva presso le corti dei nobili bolognesi, dove allietava la vita dei proprietari con la sua indole allegra e giocherellona. Storia del Bolognese Si tratta di una razza molto antica, i primi accenni alla sua esistenza risalgono al filosofo greco Aristotele (384-322 a.C.) che nomina i Bolognesi insieme ai loro probabili avi, i Maltesi, chiamandoli “canes melitensis”; successivamente Cosimo de…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi