Mondo Pet

Cani Made in Italy 100%

Cani Made in Italy 100%

La lista dei cani è molto ampia e variegata. Esistono esemplari provenienti da tutto il mondo, di ogni taglia, con manti differenti, e caratteristiche caratteriali ben definite. Quali sono le razze di cani completamente italiane? L’Ente nazionale cinofilia italiana ha già riconosciuto ben 16 razze canine made in Italy. In questo articolo presentiamo le 5 più diffuse, descrivendone origini e curiosità.

Cane Corso

Diversamente da quello che si potrebbe pensare il cane corso non proviene dalla Corsica bensì dalla regione Puglia. Il nome, infatti, discende dal termine latino cohors, che tradotto vuol dire cortile, ovvero il luogo in cui questa razza di cane rimaneva molto tempo a fare la guardia. Conosciuto come un cane da guerra, sin dai tempi dei romani, si tratta di un esemplare spiccatamente territoriale e possessivo, ma anche piuttosto indipendente e protettivo. Il cane corso necessita di molte attenzioni ed è fondamentale stimolarne la socializzazione a partire dai primi mesi di vita, in modo da garantire una crescita sana, evitando così l’insorgenza di problemi comportamentali e lo sviluppo di aggressività.

Pastore bergamasco

Il pastore bergamasco è una razza simpatica, affettuosa, docile e che raggiunge dimensioni medie. Originario delle Alpi bergamasche, questo cane si riconosce per la particolarità del pelo caprino, arruffato e abbondante. In passato questa razza canina veniva impiegata per gestire la conduzione delle greggi. Oggi il pastore bergamasco viene molto apprezzato per la sua acuta intelligenza e per la predisposizione all’apprendimento veloce, tanto da poter essere addestrato senza alcuna difficoltà. Si tratta di un cane che necessita di fare molto movimento, che adora correre, con un temperamento ubbidiente e protettivo verso il padrone.

Volpino

Vispo, dinamico, energico e brioso sono soltanto alcuni aggettivi per descrivere uno dei cani più amati di sempre, ovvero il volpino italiano. Questo cane, originario della Toscana, tanto che prima veniva chiamato volpino di Firenze, si attacca profondamente al padrone. Inoltre, adora molto giocare e correre, per questo diventa presto un compagno ideale per i bambini. Il volpino italiano appartiene alla famiglia degli spitz e questo spiega la somiglianza con il pomeriana. Le sue dimensioni compatte, il pelo folto e lungo sono le caratteristiche di questa razza canina, ideale da ospitare anche in appartamento.

Cirneco dell’Etna

Il cirneco dell’Etna, come intuibile dal nome, è un cane proveniente dalla Sicilia e con origini molto antiche. Guardandolo ricorda vagamente un levriero, per via delle caratteristiche fisiche snelle e della muscolatura. Il cirneco, a differenza di un levriero, caccia non solo con la vista, ma anche con l’olfatto. Oggi, allo stesso modo di come accadeva in passato, il cirneco dell’Etna viene impiegato come cane da caccia e da guardia. Si tratta di una razza dal temperamento affettuoso e protettivo verso il padrone, ma che necessita di socializzare per superare possibili problemi di diffidenza con gli estranei.

Lagotto romagnolo

Questa razza si è sviluppata nel territorio di Comacchio e dintorni, precisamente a sud del delta del Po. Si tratta di un cane ad acqua che un tempo veniva usato per svariati lavori, fra i quali quelli di riporto. Il lagotto romagnolo ha una caratteristica unica che lo rende distinguibile da tutte le altre razze canine: si tratta di un esemplare con un fiuto molto sviluppato, tanto che viene impiegato per ricercare i tartufi. Ha un corpo robusto e proporzionato, con un carattere intelligente, fedele, affettuoso e docile. Richiede attenzioni specifiche per quanto riguarda la cura del pelo. Essendo riccio, infatti, necessita di toelettature costanti e di essere spazzolato delicatamente.