Nuova Pac, aziende agricole a rischio, Giorgino: “a fianco delle aziende olivicole, occorre mobilitazione”

Entro agosto l’Italia dovrà comunicare a Bruxelles le proprie scelte in merito alla riforma della Politica Agricola Comune i cui regolamenti, che fissano le regole dal 2014 al 2020, sono stati pubblicati lo scorso dicembre. “La nostra olivicoltura di qualità – commenta il Sindaco Nicola Giorgino – rischia contraccolpi molto gravi. E’ assurdo destinare a tutte le colture, con la formula del pagamento unico per ettaro, un uguale aiuto economico senza considerare, ad esempio, l’apporto della manodopera manuale rispetto al lavoro meccanizzato. Le nostre aziende olivicole rischierebbero la chiusura. Le conseguenze potrebbero essere drammatiche anche in considerazione del fatto …

Nuova Pac, aziende agricole a rischio, Giorgino: “a fianco delle aziende olivicole, occorre mobilitazione”

Il-Sindaco-di-Andria-avvocato-Nicola-Giorgino1Entro agosto l’Italia dovrà comunicare a Bruxelles le proprie scelte in merito alla riforma della Politica Agricola Comune i cui regolamenti, che fissano le regole dal 2014 al 2020, sono stati pubblicati lo scorso dicembre.

“La nostra olivicoltura di qualità – commenta il Sindaco Nicola Giorgino – rischia contraccolpi molto gravi. E’ assurdo destinare a tutte le colture, con la formula del pagamento unico per ettaro, un uguale aiuto economico senza considerare, ad esempio, l’apporto della manodopera manuale rispetto al lavoro meccanizzato. Le nostre aziende olivicole rischierebbero la chiusura.

Le conseguenze potrebbero essere drammatiche anche in considerazione del fatto che oltre il 50% della produzione olearia nazionale proviene dal nostro territorio e dalla nostra regione. Occorre una mobilitazione del mondo politico-istituzionale, delle associazioni di categoria e dei sindacati. Condivido e faccio mio l’appello di Onofrio Spagnoletti Zeuli il quale ha lanciato sulla stampa, da imprenditore agricolo e grande conoscitore del settore olivicolo, un serio allarme.

L’auspicio è che vengano adottate adeguate misure di salvaguardia nei confronti dei nostri olivicoltori attraverso il riconoscimento di uno specifico sostegno economico integrativo, compatibile con il trend storico finora riconosciuto.

Non possiamo consentire – conclude il Sindaco Giorgino – il tracollo di uno dei comparti economici più importanti del nostro territorio. Dobbiamo, in tutte le sedi, essere al fianco delle nostre aziende olivicole, cercando di fare gioco di squadra per salvaguardare l’economia e l’occupazione”.

Andria, 12.02.2014

Comune di Andria – Area Comunicazione
Ufficio Stampa

I comunicati stampa sono consultabili on line al sito www.comune.andria.bt.it

Per questo articolo si ringrazia:

Video Andria .com – Notizie su Andria, Cronaca, Politica, Sport » Prodotti

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Nuova Pac, aziende agricole a rischio, Giorgino: “a fianco delle aziende olivicole, occorre mobilitazione”

Nuova Pac, aziende agricole a rischio, Giorgino: “a fianco delle aziende olivicole, occorre mobilitazione”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi