Orange Fiber, l’innovazione italiana premiata alla Creative Business Cup

Dalla Sicilia alla ribalta mondiale. Orange Fiber, il progetto di Adriana Santanocito ed Enrica Arena che consiste in un tessuto innovativo ricavato dagli scarti degli agrumi che rilascia vitamina C a chi lo indossa, menzione speciale di Working Capital 2013, porta il tricolore italiano tra i cinque finalisti assoluti della Creative Business Cup che si è svolta a Copenhagen dal 18 al 21 novembre. Un percorso per le due ragazze siciliane iniziato a metà luglio quando, subito dopo la menzione speciale di Working Capital, è arrivata la notizia: “Un’ottima notizia che ci ha preso un po’ alla sprovvista perché non ce l’aspettavamo – …

Orange Fiber, l’innovazione italiana premiata alla Creative Business Cup

Dalla Sicilia alla ribalta mondiale. Orange Fiber, il progetto di Adriana Santanocito ed Enrica Arena che consiste in un tessuto innovativo ricavato dagli scarti degli agrumi che rilascia vitamina C a chi lo indossa, menzione speciale di Working Capital 2013, porta il tricolore italiano tra i cinque finalisti assoluti della Creative Business Cup che si è svolta a Copenhagen dal 18 al 21 novembre.

orangefiber-cdb-header

Un percorso per le due ragazze siciliane iniziato a metà luglio quando, subito dopo la menzione speciale di Working Capital, è arrivata la notizia: “Un’ottima notizia che ci ha preso un po’ alla sprovvista perché non ce l’aspettavamo – raccontano le due ragazze –. Avevamo vinto la competizione nazionale e avremmo rappresentato l’Italia alla finale mondiale!”.

Da quel momento è partita un’altra sfida. Quattro intensi mesi da startupper, con il supporto di Working Capital, per migliorare il proprio progetto ed essere pronti al confronto internazionale.

Così arriva, ad agosto, il brevetto che puntella lo sviluppo di una ricerca iniziata in ambito accademico.

CBC_Presentazione_EnricaArena

Fino all’ arrivo a Copenhagen, assieme ai rappresentanti di altri 40 Paesi e davanti a una giuria internazionale composta da professionisti, imprenditori e guru del business che hanno premiato Orange Fiber tra le prime cinque idee innovative della Creative Business Cup dopo la croata Teddy the Bear (un orsacchiotto di peluche altamente tecnologico che permette di monitorare lo stato di salute dei bambini grazie a sofisticati sensori al suo interno), e Kinematics (startup tedesca per la creazione di robot modulari).

Assieme al progetto italiano sono entrati nella “top 5” l’Arabia Saudita con Yatooq (dispositivo che permette la preparazione dell’elaboratissimo caffè arabo in pochi minuti) e la Danimarca con Cinema dell’Arte (una tecnologia che permette l’interazione in tempo reale tra spettatori ed attori con animazioni 3D).

“Un’esperienza indimenticabile – dicono le due ragazze di ritorno da Copenhagen – perché è stato il più importante banco di prova e di confronto con il resto del mondo. E’ stata una grande soddisfazione che la nostra idea abbia riscontrato tanto consenso e approvazione. Aver raggiunto questo traguardo nella città che per la WB è ai primi posti per facilità di far partire un’impresa, con rappresentanti delle istituzioni giovanissimi che puntano tutto su imprenditorialità e futuro, è stato meraviglioso”.

CBC_Premiazione_Giuria

Un’avventura coronata da un grande successo internazionale per le due giovani siciliane, che si fanno portavoce dell’innovazione italiana nel mondo, e anche per Working Capital di Telecom Italia, che dimostra di credere in idee, progetti e giovani validi.

The post Orange Fiber, l’innovazione italiana premiata alla Creative Business Cup appeared first on Working Capital Accelerator.

Per questa news si ringrazia:

Working Capital Accelerator » Blog

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Orange Fiber, l’innovazione italiana premiata alla Creative Business Cup

Orange Fiber, l’innovazione italiana premiata alla Creative Business Cup

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi