Green Economy: una risorsa per uscire dalla crisi

 

Lo scopo primo della Green Economy è quello di individuare modelli di sviluppo sostenibile e responsabile (condivise ed attuabili) in grado di creare crescita ed occupazione soprattutto grazie all’utilizzo di fonti di energia rinnovabili e di moderne tecniche di riciclaggio di scarti e rifiuti. Nel Rispetto dell’ambiente e della salute. La Green Economy rappresenta oggi una valida via di uscita dalla crisi in cui le vecchie economie sono costrette a muoversi a tutto vantaggio delle economie emergenti. Gli Stati Generali della Green Economy (Ecomondo) affrontano questi delicati temi e cercano di fornire risposte condivise per una imprenditoria in grado di rinnovarsi all’insegna del GREEN.
Green Economy per uscire dalla crisi

Da diversi anni oramai si sente parlare di GREEN: Green Economy, Green Life, Green Style, Green Life e che più GREEN ha, più GREEN mette.

Ma a cosa ci riferiamo esattamente con questi “verdeggianti” termini?
Green Economy (letteralmente economia verde, più propriamente economia ecologica) rappresenta un modello, al momento solo teorico, di sviluppo economico originato da un’analisi del sistema economico che considera oltre ai tradizionali fondamentali (ad esempio il PIL o Prodotto Interno Lordo) anche l’impatto ambientale e quindi i danni che i processi di produzione, siano essi industriali o agricoli, possono arrecare all’ambiente.
Si considera quindi l’intera vita della materia prima (individuazione, estrazione, trasporto, trasformazione/utilizzo, eliminazione/smaltimento), i danni che ogni singola fase di questo ciclo è in grado di causare all’ambiente, danni che si ribaltano (retroazione negativa) sul PIL col risultato di fallo crescere meno di quanto in realtà si pensa o addirittura facendolo decrescere per via del calo che attività strettamente connesse alla qualità ambientale (pesca, agricoltura, turismo. salute pubblica etc.) patiscono.
Un esempio “terra terra” potrebbe essere la differenza tra la coltivazione naturale dei miei pomodori e l’uso di diserbanti e di un concime particolarmente aggressivo per i miei pomodori con i seguenti risultati:
  • avrò sicuramente un incremento del mio PIL personale in quanto produrrò più pomodori che potrò vendere o consumare senza doverne acquistare (segno + per il mio PIL)
  • avrò sfruttato maggiormente le risorse del terreno con la conseguenza che:
    • le capacità nutrizionali del terreno andranno ricostituite (segno – per il mio PIL)
    • avrò introdotto sostanze nocive nel mio corpo che potrebbero causarmi qualche malessere (segno – per il mio PIL)
    • avrò comunque dovuto pagare quel concime aggressivo e quel diserbante (segno – per il mio PIL)
Va da sé che se dispongo di un pezzetto di terra in più per ospitare qualche pianta di pomodoro in più allora, forse, mi conviene che le mie piante vengano su naturalmente visto e considerato che con il sistema intensivo quel che guadagno da una parta lo perdo da un’altra. Sempre che i danni della mia coltivazione intensiva di pomodori siano reversibili nel breve periodo. Pensate in caso di danni irreversibili alla mia salute o al mio terreno poi inutilizzabile?
Lo scopo primario della Green Economy è quindi quello di effettuare queste valutazioni per affinare misure economiche, tecnologiche, civiche e legislative che possano effettivamente ridurre il consumo delle risorse naturali, ridurre i danni ambientali, promuovendo lo sviluppo sostenibile ottenibile grazie all’efficienza energetica, alla riduzione dei gas serra promuovendo un’autentica economia sostenibile a livello mondiale e preferendo l’utilizzo di risorse naturali e l’incremento del riciclaggio.
In quest’ottica è possibile trovare spazi di crescita ulteriore per i PIL nazionali dei vari stati del mondo?
Indubbiamente in un mondo dove viene prodotto, nella normalità e nella più spietata concorrenza, veramente di tutto, occorre individuare “cose nuove” per stimolare consumi e crescita e la Green Economy, sotto questo punto di vista, può rappresentare l’alternativa ultima per un sistema economico al collasso nel quale, ovviamente, la fanno da padrone (e faranno sempre più) le economie emergenti che, grazie ai minori costi del lavoro e del welfare, divengono più competitive e saranno in grado di portare prodotti di largo consumo anche in zone del mondo dove sino ad oggi questi beni erano preclusi per gli elevati costi. Economie emergenti che però non dispongono, solo per il momento beninteso, di know-how sufficientemente avanzato per sviluppare le tecnologie necessarie a far si che un pannello fotovoltaico possa diventare competitivo nella produzione di energia elettrica ad esempio (stesso discorso vale per l’eoloco, il trattamento delle biomasse, l’utilizzo di bio-materiali in bio-edilizia etc etc).
Così come sempre la Green Economy potrebbe essere in grado di occuparsi ad esempio della riqualificazione del territorio sempre più soggetto a veri e propri disastri ambientali. Sappiamo infatti tutti che i danni provocati da alluvioni e frane, trovano un amplificatore nelle nuove condizioni dei terreni o nella manutenzione dei corsi d’acqua. Un’azienda italiana ad esempio, ha da poco brevettato una miscela di sementi di piante adatte alla coltivazione montana a rapido accrescimento ed in grado colonizzare in breve tempo declivi la cui cura, prima, era garantita magari da qualche filare di viti di un contadino che era, prima, il garante delle condizioni del territorio col risultato che c’erano meno smottamenti, meno frane, meno morti, meno soldi da spendere in emergenza.
Esatto, meno soldi per calamità: visto e considerato che comunque in fase di calamità occorre intervenire non sarebbe allora meglio incentivare queste aziende a sviluppare le necessarie tecnologie in grado di prevenirle le calamità? Non sarebbe meglio spendere per dare lavoro, crescita e sviluppo piuttosto che per allestire tendopoli, ricostruire case e seppellire defunti?
La Green Economy può effettivamente rappresentare una ripartenza a 360 gradi consentendo occupazione, sviluppo e più attenzione per le nostre vite.
Testo Realizzato per BioNotizie.com

L’articolo Green Economy: una risorsa per uscire dalla crisi sembra essere il primo su Booster Seo/Web Marketing.

Se sei interessato a maggiori informazioni in merito a SEGUI QUESTO LINKGreen Economy: una risorsa per uscire dalla crisi

L’articolo è stato realizzato/diffuso nell’ambito di un’attività di promozione di siti internet per mezzo della diffusione attraverso il web di articoli personalizzati e comunicati stampa.

Made in Italy partecipa al circuito Booster Web Marketing per la promozione di siti web.

Molte malattie possono interessare i muscoli che possono rallentare il flusso di sangue, causare disfunzione erettile. farmacie online fornisce medicine migliaia di ricetta e di altri farmaci. In generale, gli uomini e le donne soffrono di disturbi sesso. Hai una domanda su Kamagra e “Kamagra Oral Jelly UK“? Ciò che i consumatori parlano di “”? Altro punto dobbiamo è “”. Anche se il sesso non è di vitale importanza per una buona salute, è decisamente importante per voi. Prima di prendere il Kamagra, informi il medico se si hanno problemi di sanguinamento. Tenere questo rimedio nel contenitore è entrato, spessa chiusa. Per esempio i farmaci liquidi, se possibile, devono essere conservati in frigorifero, ma anche possono essere conservati a temperatura ambiente.

Estrusione Plastica – Profili PVC (cloruro di polivinile o polivinilcloruro)

Trattiamo oggi brevemente un prodotto termoplastico ed uno dei processi industriali della sua lavorazione.

Profili PVC (cloruro di polivinile o polivinilcloruro)

Estrusione Plastica   Profili PVC (cloruro di polivinile o polivinilcloruro) pvc profili pvc processi industriali polivinilcloruro metallica materie plastiche lavorazione estrusione plastica estrusione cloruro di polivinile cloro ambiente  immagini fotopvc – cloruro di polivinile polivinilcloruro

Il PVC (sigla del cloruro di polivinile, conosciuto anche come polivinilcloruro) è tra i polimeri del cloruro di vinile in assoluto il più importante appartenente alla categoria ottenuta da monomeri vinilici ed è una delle materie plastiche più diffuse ed utilizzate al mondo, specie per la realizzazione di profili PVC.

Estrusione Plastica   Profili PVC (cloruro di polivinile o polivinilcloruro) pvc profili pvc processi industriali polivinilcloruro metallica materie plastiche lavorazione estrusione plastica estrusione cloruro di polivinile cloro ambiente  immagini fotopvc – cloruro di polivinile polivinilcloruro

Al suo stato puro si tratta di un materiale rigido però può essere lavorato in miscela con prodotti che ne cambiano di molto le caratteristiche rendendolo duttile, malleabile e flessibile (basti pensare alle guaine morbide in PVC).

Garantisce la realizzazione di prodotti estremamente stabili a temperature ambiente e quindi molto sicuro nel campo delle applicazioni tecnologiche. Ciò nonostante è ad alto indice di pericolosità se bruciato o anche solo se viene scaldato ad alte temperature a causa della presenza di cloro (può liberarsi come diossina).

Alcuni estrusi pvc possono essere i seguenti:

  • canaline in plastica in cui passano i cavi elettrici e telefonici
  • tubazioni idrauliche
  • sostegni di varia natura (basti pensare al settore agricolo ed alle canne utilizzate per gli ortaggi)
  • guaine di contenimento
  • guarnizioni in pvc con o senza anima metallica
  • i profilati, anche di struttura complicata, utilizzati per gli infissi di porte e finestre
  • profili vari utilizzati nelle autovetture
  • copri-fili e profili utilizzati nella nautica
  • etc

Ne deriva che il campo di applicazione è pressoché infinito.

 

Estrusione Plastica

Con estrusione si fa riferimento ad un processo industriale di trasformazione della plastica. Per mezzo dell’estrusione si procede quindi alla deformazione della materia plastica (ad esempio del cloruro di polivinile o polivinilcloruro meglio conosciuto con l’acronimo commerciale di PVC) maturando la possibilità di produrre pezzi dalla sezione costante e di lunghezza variabile (come ad esempio tubi, lastre, barre, profilati, guaine da adibirsi ai più svariati utilizzi).

Ne deriva quindi che l’estrusione della plastica rappresenta un processo industriale fondamentale dell’attuale economia di consumo. Basta guardarsi intorno per capire quanto questo sia vero e quanto i profili in PVC (profili estrusi in pvc) siano presenti nella nostra quotidianità.

Testo scritto per Estrusi in PVC con la collaborazione di Fiere Tecnopolimeri

L’articolo Estrusione Plastica – Profili PVC (cloruro di polivinile o polivinilcloruro) sembra essere il primo su Booster Seo/Web Marketing.

Se sei interessato a maggiori informazioni in merito a SEGUI QUESTO LINKEstrusione Plastica – Profili PVC (cloruro di polivinile o polivinilcloruro)

L’articolo è stato realizzato/diffuso nell’ambito di un’attività di promozione di siti internet per mezzo della diffusione attraverso il web di articoli personalizzati e comunicati stampa.

Made in Italy partecipa al circuito Booster Web Marketing per la promozione di siti web.

Molte malattie possono interessare i muscoli che possibile rallentare il flusso di sangue, ragione disfunzione erettile. farmacie online fornisce medicine migliaia di prescrizione e di altri medicina. In generale, gli uomini e le donne soffrono di disturbi sesso. Hai una domanda su Kamagra e “Kamagra Oral Jelly UK“? Ciò che i consumatori parlano di “”? Altro punto dobbiamo è “”. Anche se il sesso non è di vitale importanza per una buona salute, è decisamente importante per voi. Prima di prendere il Kamagra, informi il medico se si hanno problemi di sanguinamento. Tenere questo rimedio nel contenitore è entrato, spessa chiusa. Per esempio i farmaci liquidi, se possibile, devono essere conservati in frigorifero, ma anche possono essere conservati a temperatura ambiente.

LEGALITÀ IN APPALTI, PRIMA RIUNIONE COMITATO ITACA-CCASGO. BANCHE DATI, ANALISI CRITICITÀ LINEE GUIDA E PROTOCOLLI LEGALITÀ

LEGALITÀ IN APPALTI, PRIMA RIUNIONE COMITATO ITACA-CCASGO. BANCHE DATI, ANALISI CRITICITÀ LINEE GUIDA E PROTOCOLLI LEGALITÀ

News by LobbyInnovazione

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale

L’innovazione nella Pubblica Amministrazione: procedure, idee, progetti comunali, ragionali e statali. Laboratorio Transnazionale. Interventi finanziabili con i fondi UE.
Argomenti trattati: 109 | INNOVATORI PA La rete per l’innovazione nella Pubblica Amministrazione Italiana
Altre informazioni inerenti LEGALITÀ IN APPALTI, PRIMA RIUNIONE COMITATO ITACA-CCASGO. BANCHE DATI, ANALISI CRITICITÀ LINEE GUIDA E PROTOCOLLI LEGALITÀ: , Ilenia Filippetti, http://www.innovatoripa.it/feed_innovatoripa, Innovatori PA – Blog, segnalazioni ed eventi,

Ultimi giorni per proporre interventi finanziabili con i fondi UE 2014-2020

Ultimi giorni per proporre interventi finanziabili con i fondi UE 2014-2020

News by LobbyInnovazione

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale

L’innovazione nella Pubblica Amministrazione: procedure, idee, progetti comunali, ragionali e statali. Laboratorio Transnazionale. Interventi finanziabili con i fondi UE.
Argomenti trattati: 109 | INNOVATORI PA La rete per l’innovazione nella Pubblica Amministrazione Italiana
Altre informazioni inerenti Ultimi giorni per proporre interventi finanziabili con i fondi UE 2014-2020: , luigi.reggi, http://www.innovatoripa.it/feed_innovatoripa, Innovatori PA – Blog, segnalazioni ed eventi,

Disponibili la registrazione e i materiali del III webinar “ Valutazione delle competenze e dei comportamenti”

Disponibili la registrazione e i materiali del III webinar “ Valutazione delle competenze e dei comportamenti”

News by LobbyInnovazione

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale

L’innovazione nella Pubblica Amministrazione: procedure, idee, progetti comunali, ragionali e statali. Laboratorio Transnazionale. Interventi finanziabili con i fondi UE.
Argomenti trattati: 109 | INNOVATORI PA La rete per l’innovazione nella Pubblica Amministrazione Italiana
Altre informazioni inerenti Disponibili la registrazione e i materiali del III webinar “ Valutazione delle competenze e dei comportamenti”: , sdefraia, http://www.innovatoripa.it/feed_innovatoripa, Innovatori PA – Blog, segnalazioni ed eventi,

Le ultime novità normative per le start-up

Le ultime novità normative per le start-up

News by LobbyInnovazione

Le novità normative per le start-up… ce le indica un’interessante articolo su Startup Business
scopritelo qua

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale

Parchi scientifici e tecnologici, Università, incubatori, venture capital, seed capital, business angel, istituzioni, imprese, start-up, spin-off raccontano, ogni due mesi sulla pubblicazione cartacea e con regolarità sul sito web, le loro attività, i loro successi, le novità, i problemi e le soluzioni proposte. Innov’azione è ‘l’organo ufficiale dell’innovazione italiana’ che mette in luce i tanti e ottimi risultati che ogni giorno si concretizzano in termini di iniziative, di nuove idee, di imprese che nascono, di ricerca che diventa business e che fa il punto su ciò che ancora può e deve essere migliorato per dare maggiore slancio all’ecosistema dell’innovazione che è l’unica strada percorribile per dare un futuro all’economia del Paese.
Argomenti trattati: 103 | La voce all’ecosistema dell’innovazione italiana.
Altre informazioni inerenti Le ultime novità normative per le start-up: , , http://www.lobbyinnovazione.it/index.php?format=feed&type=rss&lang=it, Innovazione – Start up Impresa – Business Angel, Innovazione parla di imprese start up, parchi tecnologici, venture capital. Innov’azione ha lo scopo di dare voce all’ecosistema dell’innovazione italiana.

4 febbraio Roma – Meglio tardi che mai: l’Agenda dell’Innovazione per il futuro dell’Italia

4 febbraio Roma – Meglio tardi che mai: l’Agenda dell’Innovazione per il futuro dell’Italia

News by LobbyInnovazione

Si terrà il prossimo 4 febbraio a Roma l’evento ” Meglio tardi che mai: l’Agenda dell’innovazione per il futuro dell’Italia” il programma è visibile sul sito

http://is.gd/eRqHST

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale

Parchi scientifici e tecnologici, Università, incubatori, venture capital, seed capital, business angel, istituzioni, imprese, start-up, spin-off raccontano, ogni due mesi sulla pubblicazione cartacea e con regolarità sul sito web, le loro attività, i loro successi, le novità, i problemi e le soluzioni proposte. Innov’azione è ‘l’organo ufficiale dell’innovazione italiana’ che mette in luce i tanti e ottimi risultati che ogni giorno si concretizzano in termini di iniziative, di nuove idee, di imprese che nascono, di ricerca che diventa business e che fa il punto su ciò che ancora può e deve essere migliorato per dare maggiore slancio all’ecosistema dell’innovazione che è l’unica strada percorribile per dare un futuro all’economia del Paese.
Argomenti trattati: 103 | La voce all’ecosistema dell’innovazione italiana.
Altre informazioni inerenti 4 febbraio Roma – Meglio tardi che mai: l’Agenda dell’Innovazione per il futuro dell’Italia: , , http://www.lobbyinnovazione.it/index.php?format=feed&type=rss&lang=it, Innovazione – Start up Impresa – Business Angel, Innovazione parla di imprese start up, parchi tecnologici, venture capital. Innov’azione ha lo scopo di dare voce all’ecosistema dell’innovazione italiana.

Nasce il Premio Speciale Start-up del Comitato Leonardo

Nasce il Premio Speciale Start-up del Comitato Leonardo

News by LobbyInnovazione

Il Comitato Leonardo, d’intesa con il Ministero dello sviluppo economico e l’Agenzia ICE, ha istituito un “premio speciale start-up”
guarda i dettagli

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale

Parchi scientifici e tecnologici, Università, incubatori, venture capital, seed capital, business angel, istituzioni, imprese, start-up, spin-off raccontano, ogni due mesi sulla pubblicazione cartacea e con regolarità sul sito web, le loro attività, i loro successi, le novità, i problemi e le soluzioni proposte. Innov’azione è ‘l’organo ufficiale dell’innovazione italiana’ che mette in luce i tanti e ottimi risultati che ogni giorno si concretizzano in termini di iniziative, di nuove idee, di imprese che nascono, di ricerca che diventa business e che fa il punto su ciò che ancora può e deve essere migliorato per dare maggiore slancio all’ecosistema dell’innovazione che è l’unica strada percorribile per dare un futuro all’economia del Paese.
Argomenti trattati: 103 | La voce all’ecosistema dell’innovazione italiana.
Altre informazioni inerenti Nasce il Premio Speciale Start-up del Comitato Leonardo: , , http://www.lobbyinnovazione.it/index.php?format=feed&type=rss&lang=it, Innovazione – Start up Impresa – Business Angel, Innovazione parla di imprese start up, parchi tecnologici, venture capital. Innov’azione ha lo scopo di dare voce all’ecosistema dell’innovazione italiana.

Geraldine Schwarz: Vi presento 10 belle startup romane in rampa di lancio. Ne conoscete altre?

Geraldine Schwarz: Vi presento 10 belle startup romane in rampa di lancio. Ne conoscete altre?

Start-Up ed Innovazione by Chefuturo.it

Cibo e ristorazione, attività no profit e condivisione mobile,  ovviamente in salsa digitale, in forma di app, piattaforme web e messaggi per smartphone. Sono questi gli ingredienti di AppEatIT, We Tipp e VMSme, le tre startup vincitrici del Tech Garage di Roma dello scorso 18 gennaio che,  in attesa del viaggio premio in Silicon Valley, stanno mettendo in rampa di lancio i loro progetti proprio grazie ai contatti fatti nel corso dell’evento organizzato con Tecnopolo, da Asset Camera della Camera di Commercio di Roma.

I nove giovani sardi del team di AppEatIT che hanno pensato a come ottimizzare i tempi di attesa della pausa pranzo e hanno creato un’applicazione per  gestire in modo snello quell’ora di break dal lavoro, con un pasto sano che abbina il concetto di slow food con l’ordinazione veloce, trainati dal grafico romano Marco Clemenza e dall’entusiasmo nei confronti della capitale di Damiano Congedo, Ceo della fortunata startup, hanno deciso di declinare l’invito di H-Farm ad un periodo di formazione nel campus per trasferirsi a Roma e testare la loro idea in due zone centrali della capitale.

Puntiamo su Roma – ha spiegato Congedo – perché qui in due giorni ho fatto contatti che avrei fatto in sei mesi, il clima innovativo della città mi ha decisamente conquistato ed è qui che vogliamo far crescere la nostra app.” Il test dell’applicazione, grazie alla quale si potrà trovare e prenotare un tavolo libero nel ristorante più all’ufficio e pre-ordinare  anche il menu partirà a marzo in due zone ad alta densità di uffici e ristoranti, Villa Borghese e l’Eur. Per questa prima fase, il board di AppEatIT (Damiano Congedo, Marco Clemenza, Stefano Colella) sta cercando un finanziamento iniziale di 350 mila euro.”

Altra storia quella di VMSme, terza classificata al Tech Garage con VSMme, applicazione mobile per smartphone, una sorta di Whatsapp vocale grazie al quale anzichè  mandare sms o telefonare si inviano messaggi vocali con un’anteprima scritta.

Al Tech Garage – racconta Simone Giacco tra i fondatori di VSMme insieme a Chiara Giordano e Alessandro Ciotti –  siamo stati contattati da Filas Lazio e da un finanziatore privato del ramo industriale che è molto interessato alla nostra app; stiamo valutando insieme perché noi siamo pronti a partire con il software, ora abbiamo bisogno di un investimento di 350 mila euro per una buona campagna di marketing e contiamo di arrivare al lancio prima dell’estate, sicuramente in Italia e poi velocemente in Europa.”

Il viaggio in Silicon Valley, premio alle tre finaliste che si sono distinte sulle altre  startup selezionate sul territorio dal Barcamper di Gianluca Dettori, andrà anche a We Tipp, una startup etica, dedicata al mondo del volontariato e dell’associativismo no profit che è svettata in prima posizione all’evento romano.

“Stiamo ultimando il software – racconta Damiano Ramazzotti, già formatore e facilitatore di programmi europei per giovani e fondatore di We Tipp. Dopo il Tech ci hanno contattato due finanziatori molto entusiasti ma stiamo ultimando una valutazione economico finanziaria per vedere di quanto abbiamo bisogno, a fine marzo lanceremo una facebook app per testare il sistema”. We Tipp  nasce come piattaforma web e si rivolge al mondo dell’associativismo e aiuta gruppi e associazioni a trovare membri, a renderli attivi e a mantenerli coinvolti creando eventi e mappando la rete e gli utenti per interessi.”

Tra gli altri progetti finalisti, anche CopyCopy che sconvolge il mondo delle fotocopie proponendo copie illimitate gratuite per studenti universitari. Come? Con la pubblicità dei partner del servizio sul retro di ogni fotocopia. Già attivata presso l’Università romana di Tor Vergata, dai primi di ottobre sono state fatte 35 mila fotocopie. Entro fine marzo altre 7 università italiane proveranno il servizio.

Tra le altre finaliste sono da segnalare anche  Holmes Trip, motore di ricerca per gli affitti di case vacanza; Zing, che permette di promuovere un’attività commerciale su facebook attraverso la vendita diretta di coupon e deal; eduGami  applicazione per smartphone che permette a docenti e studenti di medie e superiori di gestire il registro di classe in digitale e di avere un diario elettronico.

Infine, sono da citare Filerock, Edo.io, cloud storage e cloud computing ad alta sicurezza nonchè  iEscrow.it, servizio di tutela per i pagamenti online tra privati.

Insomma la start economy di Roma si sta muovendo, così come nel resto d’Italia. Se volete segnalarci la vostra startup scrivete a home@startupitalia.eu.

Roma, 17 febbraio 2013

GERALDINE SCHWARZ

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale

CheFuturo! non è solo un blog. È un progetto per sostenere l’innovazione in Italia. È una partita difficile e per giocarcela abbiamo solo una possibilità. Fare squadra.
Argomenti trattati: 0087 | Il lunario dell’Innovazione: news su Start-Up, Innovazione, Agenda Digitale, Green City, Social Innovation
Altre informazioni inerenti Geraldine Schwarz: Vi presento 10 belle startup romane in rampa di lancio. Ne conoscete altre?: , Guest, http://www.chefuturo.it/feed/, Che Futuro!, lunario dell’innovazione

Molte malattie possono interessare i muscoli che possono rallentare il flusso di sangue, causare disfunzione erettile. farmacie online fornisce medicine migliaia di prescrizione e di altri farmaci. In generale, gli uomini e le donne soffrono di disturbi sessuali. Hai una domanda su Kamagra e “Kamagra Oral Jelly UK“? Ciò che i consumatori parlano di “”? Altro punto dobbiamo è “”. Anche se il sesso non è di vitale importanza per una buona salute, è decisamente importante per voi. Prima di prendere il Kamagra, informi il medico se si hanno problemi di sanguinamento. Tenere questo rimedio nel contenitore è entrato, spessa chiusa. Per esempio i farmaci liquidi, se possibile, devono essere conservati in frigorifero, ma anche possibile essere conservati a temperatura ambiente.

Cinque eventi della Social Media Week da non perdere e gli altri appuntamenti della settimana

Cinque eventi della Social Media Week da non perdere e gli altri appuntamenti della settimana

Start-Up ed Innovazione by Chefuturo.it

A fare da spina dorsale all’agenda della prossima settimana un unico evento che coinvolge dieci città in tutto il mondo: la Social Media Week. Si inizia lunedì e si chiude venerdì. Il campanile nostrano coinvolto è quello di Milano.

Martedì, l’appuntamento è sempre nel capoluogo lombardo per chi è interessato allo sviluppo di applicazioni in HTML5. A Roma, è sempre martedì, la chiamata è per quanti vogliono lavorare sul sistema operativo Android. Tornando a Milano, avrà luogo il Mobile Summit 2013: l’intenzione è quella di fornire spunti e strumenti per diventare punto di riferimento nella new mobile economy. Si parlerà del rapporto diretto fra gli over the top e gli utenti finali e del conseguente ruolo mutante delle imprese con il Ceo di Cefriel Alfonso Fuggetta. Giancarlo Maria Cesco Frare, Ceo di Mobile People Italia, si soffermerà sul tema delle smart city e porterà l’esempio dell’utilizzo dell’Nfc alla Pinacoteca Ambrosiana. Chiuderà l’evento una tavola rotonda sul mercato delle applicazioni: interverranno, fra gli altri, il Ceo di AppsBuilder Daniele Pelleri, e il Ceo di Mopapp Alessandro Rizzoli.

Mercoledì a Roma si torna a parlare di politica e digitale. I candidati alla Camera per la Lista Monti Bianca Maria Martinelli, Stefano Quintarelli, Marco Simoni e Francesco Sacco presenteranno le priorità per l’agenda digitale della coalizione. E a Parigi Rena prosegue nella sua ricerca di pionieri.

Giovedì si torna a parlare di mobile a Milano: l’Osservatorio Nfc del Politecnico di Milano toglierà il velo ai dati sull’ecosistema nostrano dei pagamenti tramite cellulare. A Roncade, nella sede di H-FARM, l’esordio (casalingo) 2013 di Storming Pizza. Come da tradizione, saranno messi a disposizione 6 minuti per raccontare la propria idea e 15 per rispondere alle domande del pubblico.

Venerdì Padova è teatro di un evento formativo dedicato a Facebook. Sabato è la volta dell’appuntamento internazionale Open Data Day. L’Italia risponde alla chiamata all’ombra del Cupolone: verranno presentate analisi sullo stato dei dati aperti nella Penisola, analizzata la dimensione sociale, economica e culturale e presi in considerazione gli aspetti legali. La giornata arriva a una settimana dall’approvazione fulminea del cosidetto decreto trasparenza e sarà occasione per fare il punto sulle misure introdotte e sull’aderenza delle stesse alle necessità nostrane.

Tornando alla Social Media Week, abbiamo selezionato un evento al giorno. Lunedì prenderà la parola Ryan Davis, co-fondatore di The Four 2012 chiamato a condividere l’esperienza vissuta nel corso delle ultime elezioni statunitensi. Davis racconterà come i social media hanno aiutato a sostenere la campagna per la parità dei diritti di matrimonio per tutte le coppie. Martedì sarà la volta di Kevin Hauswirth, il social media director di ChicagoMercoledì Matthias Lüfkens, ex head of digital World Economic Forum, si soffermerà sul ruolo dei social media nelle interazioni tra leader mondiali. Giovedì vale la pena seguire l’evento dedicato alla diffusione del fumetto online. Interverranno Marco Dambrosio (Makkox), Michele Rech (Zerocalcare) e Roberto Recchioni. Venerdì StartupItalia! organizza StartupItalia! Coaching Day. L’evento si terrà a Talent Garden Milano e metterà a disposizione degli startupper i cinque mentor Riccardo Luna, Marco Pratellesi, David CasaliniDavide Dattoli e Luca Librenti.

Prato, 17 febbraio 2013
MARTINA PENNISI

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale

CheFuturo! non è solo un blog. È un progetto per sostenere l’innovazione in Italia. È una partita difficile e per giocarcela abbiamo solo una possibilità. Fare squadra.
Argomenti trattati: 0087 | Il lunario dell’Innovazione: news su Start-Up, Innovazione, Agenda Digitale, Green City, Social Innovation
Altre informazioni inerenti Cinque eventi della Social Media Week da non perdere e gli altri appuntamenti della settimana: , Martina Pennisi, http://www.chefuturo.it/feed/, Che Futuro!, lunario dell’innovazione

Molte malattie possono interessare i muscoli che possono rallentare il flusso di sangue, ragione disfunzione erettile. farmacie online fornisce medicine migliaia di prescrizione e di altri farmaci. In generale, gli uomini e le donne soffrono di disturbi sessuali. Hai una domanda su Kamagra e “Kamagra Oral Jelly UK“? Ciò che i consumatori parlano di “”? Altro punto dobbiamo è “”. Anche se il sesso non è di vitale importanza per una buona salute, è decisamente importante per voi. Prima di prendere il Kamagra, informi il medico se si hanno problemi di sanguinamento. Tenere questo rimedio nel contenitore è entrato, spessa chiusa. Per esempio i farmaci liquidi, se possibile, devono essere conservati in frigorifero, ma anche possibile essere conservati a temperatura ambiente.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi