Parte oggi il Working Capital Tour nelle Università siciliane

­ Working Capital da il via al tour delle Università siciliane, per far conoscere le possibilità che il progetto di Telecom Italia offre ai talenti premiati nelle ultime edizioni e quanto aspetta i giovani che vogliono raccogliere le opportunità ancora aperte. Il 30 settembre, infatti, terminerà la call for ideas di WCap ed altri 15 progetti di startup potranno realizzare il sogno di diventare vere aziende, ricevendo uno dei 15 grant d’impresa da 25 mila euro ciascuno messi in palio. Saranno gli stessi CEO delle startup che hanno ricevuto fiducia dal progetto Working Capital a testimoniare l’importanza della qualità e delle capacità che …

Parte oggi il Working Capital Tour nelle Università siciliane

­

wcapcataniauni_header

Working Capital da il via al tour delle Università siciliane, per far conoscere le possibilità che il progetto di Telecom Italia offre ai talenti premiati nelle ultime edizioni e quanto aspetta i giovani che vogliono raccogliere le opportunità ancora aperte. Il 30 settembre, infatti, terminerà la call for ideas di WCap ed altri 15 progetti di startup potranno realizzare il sogno di diventare vere aziende, ricevendo uno dei 15 grant d’impresa da 25 mila euro ciascuno messi in palio.

Saranno gli stessi CEO delle startup che hanno ricevuto fiducia dal progetto Working Capital a testimoniare l’importanza della qualità e delle capacità che i giovani, futuri imprenditori, sono in grado di mettere in campo. Quale miglior banco di prova per testare queste eccellenze se non i luoghi del sapere, dove la conoscenza, la creatività dei giovani e la loro passione aspettano solo fiducia e opportunità da cogliere per diventare realtà?

La prima tappa del tour sarà oggi  ad Enna, presso l’Università Kore, grazie alla collaborazione con la facoltà di Scienze Umane e Sociali, nel contesto del dottorato di ricerca in Sociologia dell’innovazione e lo sviluppo locale. Davanti ai giovani universitari sarà presentato il progetto Working Capital come modello di innovazione sociale e occasione di sviluppo territoriale grazie all’apertura degli acceleratori di Catania, Roma e Milano. Racconteremo le storie dei ragazzi che seguono il programma di accelerazione al WCap Catania, i loro progetti e le sfide che hanno deciso di raccogliere.

Seconda tappa sarà a Palermo, il 26 settembre, presso la Camera di Commercio, per promuovere il confronto sull’imprenditorialità giovanile nel territorio Siciliano. Insieme ad autorevoli rappresentanti dei Giovani Imprenditori della Confindustria, Università di Palermo e dell’Università di Catania si discuterà degli ostacoli e delle criticità a cui vanno incontro i nostri giovani ma anche delle opportunità da sfruttare.

Un incontro che sarà anche l’occasione per inaugurare la collaborazione con il professore Lacommare e coinvolgere gli studenti dei corsi di laurea in Ingegneria Gestionale ed Informatica.

Il 28 settembre WCap sarà protagonista a Messina in un evento, realizzato in collaborazione con il professore Baglieri, docente all’Università di Messina, il Comune di Messina e l’assessorato comunale alle Politiche giovanili, durante il quale si racconteranno i casi di successo del territorio messinese, come PanPan e RisparmioSuper, e le nuove realtà d’impresa che, anche grazie all’esperienza maturata durante l’International Startup Campus di fine agosto all’acceleratore di Catania, rappresentano il seme di una rinascita, economica e sociale, nella Città dello Stretto.

The post Parte oggi il Working Capital Tour nelle Università siciliane appeared first on Working Capital Accelerator.

Per questa notizia ringraziamo:

Working Capital Accelerator » Blog

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Parte oggi il Working Capital Tour nelle Università siciliane

Parte oggi il Working Capital Tour nelle Università siciliane

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi