Proposta di un orto sociale in città: intervista a Marco Terranova

Il progetto Green Life intende fornire delle riflessioni su proposte concrete su come conciliare l’attenzione verso la salvaguardia del Creato e il risparmio delle spese che gravano sul bilancio familiare, per prevenire la povertà. Nel primo incontro promosso dalla Caritas Diocesana si è parlato di cibo e di orti sociali. Proprio in merito a quest’ultimo tema, noi di VideoAndria.com abbiamo intervistato uno dei protagonisti di questa serie di incontri: l’arch. Marco Terranova, esperto in progettazione sostenibile. Terranova ci ha spiegato come la realizzazione di orti sociali nei territori cittadini possa essere una risposta concreta ad un …

Proposta di un orto sociale in città: intervista a Marco Terranova

Il progetto Green Life intende fornire delle riflessioni su proposte concrete su come conciliare l’attenzione verso la salvaguardia del Creato e il risparmio delle spese che gravano sul bilancio familiare, per prevenire la povertà. Nel primo incontro promosso dalla Caritas Diocesana si è parlato di cibo e di orti sociali. Proprio in merito a quest’ultimo tema, noi di VideoAndria.com abbiamo intervistato uno dei protagonisti di questa serie di incontri: l’arch. Marco Terranova, esperto in progettazione sostenibile. Terranova ci ha spiegato come la realizzazione di orti sociali nei territori cittadini possa essere una risposta concreta ad un cambiamento culturale che possa contribuire in più punti contemporaneamente: si parte da una nuova coscienza di apprendimento nei confronti dell’agricoltura all’autoproduzione per passare quindi alla diminuzione della produzione dei rifiuti.

Sarebbe molto bello se anche ad Andria fosse possibile realizzare orti sociali in grado di rompere le catene di un’economia sempre più spietata nei confronti dei cittadini. Un orto sociale su larga scala, infatti, contribuirebbe non di poco al rilancio di una cultura, quella dell’agricoltura, quasi del tutto dimenticata dai semplici cittadini e soprattutto dare un senso alternativo al cibo che può essere quindi frutto di autoproduzione con una trasformazione positiva anche nelle tasche dei cittadini stessi. Ad Andria un esperimento sull’orto urbano riuscito è già stato fatto nel 2013 con i volontari di Legambiente ed è ancora oggi esistente, ora grazie all’appoggio della Caritas Diocesana attraverso gli incontri di Green Life il tema è affrontato in maniera approfondita grazie agli incontri con esperti come Terranova. Sarebbe bello se in un prossimo futuro non troppo lontano anche le amministrazioni potessero proporre a lungo termine questo tipo di iniziative.

Per questa notizia si ringrazia:

Video Andria .com – Notizie su Andria, Cronaca, Politica, Sport » Prodotti

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Proposta di un orto sociale in città: intervista a Marco Terranova

Proposta di un orto sociale in città: intervista a Marco Terranova

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi