Rio 2016: il nuoto

Il 2016 sarà l’anno delle Olimpiadi e uno egli sport per cui ci sono più attese è il nuoto, infatti quest’ anno non ci saranno solo le piscine per feste Roma, ma anche le grandi battaglie all’ interno della piscina brasiliana per conquistare il prestigioso oro olimpico, che permette ad  un’ atleta di entrare nella storia dello sport.

Nuoto Maschile

Il nuoto maschile  è pronto per le Olimpiadi e  per abbracciare il ritorno del cannibale, l’ americano Micheal Phelps, l’ atleta più vincente di sempre alle olimpiadi con ben 18 ori, 2 argenti e 2 bronzi in bacheca, di cui 8 ori conquistati a  Pechino 2008, che l’ hanno fatto entrare di diritto nel gotha dello sport  mondiale.

Per Phelps specialista nei farfalla e nei misti ci sarà da combattere con il nuovo che avanza il sudafricano Chad Le Clos, gia vincitore quattro anni fa a Londra.

Nelle altre categorie  si aspettano risposte da i dominatori dei campionati mondiali di Kazan del 2015 , l’ inglese Adam Peaty, che ha dominato la rana nei 50 e nei 100 mettendo a segno anche un record del mondo, mentre per quel che riguarda il dorso ci si aspetta tanto dall’ austrialiano Mitch Larkin.

Per quel che riguarda lo stile libero di velocità è tutto aperto e non ci sono grandi favoriti, mentre per le discipline come 800 e 1500 metri, ci si aspetta il ritorno di Sun Jang, dopo la defezione nella gara di Kazan e la grande sfida contro il nostro Gregorio Paltrinieri, che dopo aver vinto a livello mondiale e europeo aspetta con ansia le gare olimpiche ed è pronto anche un terzo incomodo l’ australiano Mack Horton, che ha fatto registrare il miglior tempo dell’ anno.

Nuoto Femminile

 Il nuoto femminile italiano aspetta l’ ultimo graffio della campionessa assoluta  Federica Pellegrini, che probabilmente sarà la portabandiera italiana a Rio 2016, e vuole chiudere la sua fantastica carriera conquistando un nuovo oro olimpico nella sua gara i 200 stile libero, anche se ha fatto registrare un fantastico tempo anche nei 100 stile libero.

A contrastare la Pellegrini ci saranno sicuramente le due americane,  Missy Franklin  il nuovo personaggio del nuoto americano, colei che tutti i grandi sponsor vogliono come testimonial.

La Franklin dopo un mondiale  poco soddisfacente dove non ha conquistato neanche un oro individuale a Rio 2016 dovrà dare le risposte e provare a contrastare la grande stella Katy Ledecky,  il giovna talento che sta facendo incetta di medaglie d’ oro e record del mondo e che si prepara a fare l’ en-plein anche a Rio 2016.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi