Startup, il modello newyorkese applicato a Milano

Startup, il modello newyorkese applicato a Milano

Che Futuro!

Oggi le startup sono protagoniste a Zagabria, 54 ore per passare da un’idea a un prodotto, e a Berlino, occasione di incontro con investitori e imprese già avviate.

L’Italia dice la sua con l’appuntamento Startup digitali: What’s next?. A partire dal libro Tech and the City Startup a New York un modello per l’Italia di Maria Teresa Cometto, giornalista del Corriere della Sera specializzata in business e tecnologie, e Alessandro Piol, venture capitalist e mentore di giovani startupper si parlerà di come innovazione, startup finanziate da capitali di rischio e piani di formazione possano attrarre talenti, capitali e ricchezza e su quanto il modello newyorkese possa applicarsi a Milano.

Milano, 15 marzo 2013
MARTINA PENNISI

Se vuoi approfondire questo argomento segui il link: Startup, il modello newyorkese applicato a Milano

Argomenti trattati: 0087 | Il lunario dell’Innovazione: news su Start-Up, Innovazione, Agenda Digitale, Green City, Social Innovation
Altre informazioni inerenti Startup, il modello newyorkese applicato a Milano:

Martina Pennisi
http://www.chefuturo.it/feed/
Che Futuro!
lunario dell’innovazione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi