Fabio Malagnino: #chewifi in Piemonte!

Quando qualche giorno fa ho ricevuto un sms (“Ehi Fabio, facciamo gli open data del wifi. Scrivi un post sul Piemonte?) ho pensato che fosse venuto il momento di cominciare sul serio a parlare di numeri. Sono passati quasi due anni dall’approvazione della legge regionale sul “wifi libero”, la 5/2011 che ha permesso di aprire hotspot liberi e senza autenticazione in ogni sede della Regione e del Consiglio regionale. Nei due report qui sotto il numero di accessi al wifi…

#chewifi Provincia di Roma, da qui è partita la rivoluzione pubblica

I paletti normativi aguzzano l’ingegno. Le ristrettezze delle risorse spingono a fare di più con meno inventandosi sistemi innovativi. E alla fine bisogna avere anche la forza di ignorare chi ti scoraggia, pensandolo legato a logiche stantie, destinate a cedere il passo al futuro. È la storia di Provincia Wi-Fi, uno dei progetti che ha fatto scuola per la diffusione di hotspot pubblici gestiti dalle pubbliche amministrazioni. Ce lo racconta Francesco Loriga, ideatore del progetto e ora, da dirigente Agenda…

#chewifi Bologna, accesso libero prima del wifi libero

«Non aspettare il momento opportuno: crealo». In questa frase di Bernard Shaw è racchiusa tutta la storia del wifi pubblico a Bologna. Un’avventura iniziata nel 2005 con l’istallazione del primo hotspot presso l’Ufficio Relazioni con il pubblico di Piazza Maggiore, fino ad arrivare alle odierne 64 aree wifi della rete civica comunale Iperbole, attive 24 ore su 24, nelle quali si naviga gratuitamente e senza password. Il wifi pubblico a Bologna ha dovuto fare i primi passi come sperimentazione, districandosi…

Wifi, grazie a voi 24 mila hotspot in una app. Cambiare tutto si può

Oggi manteniamo una promessa che vi abbiamo fatto esattamente un mese fa. Presentiamo il più grande database del wifi italiano. Con il vostro aiuto in poco più di quattro settimane abbiamo individuato, verificato e mappato più di 24 mila hotspot. Venti. Quattro. Mila. Nemmeno si sapeva che ci fossero 24 mila hotspot in questa Italia che non sa legiferare sul wifi e che leva i soldi alla banda larga per darli alle tv locali. Fatemelo dire: tutti assieme abbiamo realizzato…

#chewifi Venezia, la rete libera dai canali al Cupolone

Sembra roba da niente per una pubblica amministrazione decidere una mattina di farsi alfiere dell’internet pubblica e mettersi a installare hot spot Wi-Fi qua e là. Ma non lo è neanche per sogno. Non lo è nemmeno adesso; figuriamoci nel 2007, quando il Comune di Venezia ha avviato il progetto “Venezia città tecnologica: infrastrutture e servizi per la città”, basato su soluzioni a larga banda fissa e wireless. «Non è stato facile, perché nella pubblica amministrazione si lavora seguendo la…

#chewifi Futur3: Perché il modello Trentino funziona

L’innovazione può attecchire per via traverse. Quelle che non ti aspetteresti. Soprattutto se è animata da un sogno inaudito: coprire tutti con una rete Wi-Fi gratuita. Ma “tutti” è un concetto relativo, che ha il vizio di espandersi man mano che i sogni diventano realtà prima e poi storia personale da cui ci si affaccia verso il futuro. Così Futur3 voleva coprire tutto il Trentino e ora mira a tutta l’Italia: 8 mila punti Wi-Fi entro il 2013, dagli attuali…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi