Made in Italy eccellenze in digitale, un’iniziativa per i giovani

Google e Unioncamere si uniscono per la digitalizzazione del Made in Italy e per fornire ai giovani un’opportunità di crescita e formazione professionale. Ninja Marketing, il punto di riferimento nell’innovazione nel marketing e nella comunicazione. » Risultati della ricerca » internazionalizzazione

Troìa: «La vera agiatezza digitale. Così ho insegnato agli anziani a usare Internet»

Ogni tanto vorrei stabilire lo stato di “raggiunta agiatezza” per quanto riguarda il digitale in Italia. Ringrazio colei che mi ha ispirato questo concetto. Mai mi permetterei di parlare male del mio Paese per partito preso, se non altro per il dovere morale che ho di prendermene cura, in quanto cittadino italiano. E’ la sensazione di disarmo però, quella che mi pervade ogni volta che mi confronto nella mia quotidianità con chi avrebbe i mezzi per cambiare le cose, ma…

Settembre sarà decisivo per l’agenda digitale: perché in 30 giorni il Governo si gioca tutto

Le fondamenta ci sono (più o meno), ma il palazzo ha parecchi buchi e, a guardare lo stato incompleto della struttura, sembra persino che la ditta costruttrice non avesse tanto le idee chiare su dove andare a parare. Ma adesso ci sono nuove maestranze, l’entusiasmo è di nuovo alto e nell’aria si respira un sentimento di svolta imminente. Sì, stavolta potrebbe essere la volta buona per l’agenda digitale italiana. Se non ci saranno altri incidenti di percorso o burrascosi cambi…

Donadon (Italia Startup): web-tax autogol per il Paese

"La cosiddetta "web-tax" rischia di essere un clamoroso autogol per il nostro Paese - commenta Riccardo Donadon, Presidente di Italia Startup - come associazione che rappresenta l'ecosistema delle piccole e giovani imprese innovative, non possiamo che osteggiare una manovra che di fatto rischia di tagliare fuori l'Italia dal resto del mondo digitale.

Te la do io la Spending Review: 4 riforme digitali per risparmiare 52 miliardi

“Cambia il modo in cui guardi le cose e le cose che guardi cambieranno”. Questa celebre fase di Wayne Dyer mi è venuta in mente leggendo il recente dibattito sul tema del momento, la spending review. Mentre è in corso l’esame parlamentare della legge di stabilità, l’attenzione si sta giustamente concentrando sulle scelte che farà il Governo per ridurre i costi del settore pubblico,nell’ottica di liberare risorse per incentivare lo sviluppo e tagliare le tasse. A dire il vero, non…

Anagrafe, identità, fatturazione: i primi passi dell’Italia digitale

Ogni nostra richiesta, pagamento, pratica verso la pubblica amministrazione passerà da un unico imbuto, digitale. Non saremo più costretti a girare per diversi uffici con le carte in mano. Avremo un nuovo documento di identificazione e lo useremo su un unico canale di contatto con la Pa, di cui inoltre pagheremo tutti i servizi e le tasse in vari modi, digitali o fisici. È un futuro di semplicità ed efficienza quello che ci aspetta. Forse ne avevamo già avuto notizia…

Accordo Poste Italiane-Microsoft per la digitalizzazione del Paese

Poste Italiane e Microsoft Italia hanno siglato un accordo per fornire servizi integrati innovativi rivolti a professionisti, Pmi e Pubblica amministrazione. L’intesa, mirata a sostenere il processo di digitalizzazione del Paese, ha l’obiettivo di assicurare il massimo supporto alla competitività dell’economia con il lancio di soluzioni tecnologicamente avanzate nel campo della comunicazione digitale. Poste Italiane

Scandalo Egomnia? Io torno a lavorare!

Sapete tutti cos’è Egomnia, giusto? Se leggete questo sito penso di si… All’epoca (circa un anno fa) la sua uscita scatenò un bel po’ di rumore nel panorama nostrano delle startup. Sui gruppi facebook dedicati all’argomento non si parlò d’altro per giorni e la cosa fece innervosire molti. All’epoca furono pubblicati un paio di post sull’argomento da persone abbastanza influenti: Antonio Lupetti lo smontò in questo post e Stefano Bernardi, poco dopo, diede la sua opinione al riguardo proponendo anche…

Le infrastrutture digitali in Veneto: a che punto siamo?

Il web è divenuto una componente essenziale nella vita quotidiana di molti di noi e soprattutto delle aziende. Per poter sfruttare appieno le potenzialità che esso offre, però, è necessario dotarsi di infrastrutture digitali moderne e di una copertura internet adeguata. A che punto sono le “autostrade” e gli strumentii digitali nella nostra regione? Lo abbiamo chiesto a tre associazioni di categoria. Per commentare il dibattito ed esprimere la propria opinione seguiteci su Twitter, sulla nostra pagina Facebook o inviate…

Approvato lo Statuto dell’Agenzia per l’Italia Digitale

L’ 8 marzo 2013 è stato firmato lo statuto per assicurare la piena operatività all’Agenzia per l’Italia Digitale: [...]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi