Grandi opere, M5s: “Rimuovere Incalza”. Lupi lo salva: “E’ stato sempre prosciolto”

La vigilanza sulle grandi opere deve essere moltiplicata e rafforzata dopo i casi Mose ed Expo, ma a capo della struttura del ministero che si occupa delle grandi opere è bene che rimanga Ercole Incalza. Lo ha detto oggi al question time alla Camera il ministro Maurizio Lupi senza rendersi conto della contraddizione in termini tra le due affermazioni. Incalza resterà al suo posto nonostante le richieste di revoca dei due deputati M5S Dell’Orco e Di Battista, soprattutto nonostante sia…

Expo 2015 è solo vostra (e anche dei precari)

Nel corso degli ultimi sei mesi del 2013 il titolo Ferrovie Nord Milano è cresciuto del 181%. Nello stesso periodo le azioni di Fiera Milano sono salite del 74%, mentre A2A ha fatto segnare un incremento solo del 28%. Brioschi Immobiliare (Cabassi), negli ultimi due mesi, nonostante le non rosee condizioni finanziarie, ha visto un aumento del titolo di quasi il 40%, di poco inferiore all’aumento del titolo Salini-Impregilo (+ 43%).Che cosa accomuna queste imprese (tra le tante) e che…

Maurizio Lupi il ministro che cementa le intese in vista dell’Expo 2015

Quello delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, è senz’altro un ministro del fare. Letta & C. arrancano tra Milleproroghe, bacchettate di Napolitano, decreti fiscali che cercano continue coperture di bilancio e le vedono svanire. Mentre Lupi contribuisce a far girare l’economia dei cantieri. Concorre a far arrivare liquidità sul territorio e alle aziende. Che fa molto gola anche alle imprese attive nelle costruzioni vicine a Comunione e Liberazione alla quale l’ex colomba è notoriamente legato.D’altronde Lupi ha conosciuto il fondatore di Cl…

Prestiti alle imprese giù del 2,6%, cala anche l’ammontare medio

Il valore complessivo dei prestiti bancari alle imprese in Veneto a fine settembre 2013 è pari a 100,7 miliardi di euro, in diminuzione del -2,6% rispetto a settembre 2012 (media Italia -4,5%). La contrazione del credito si è sviluppata però anche sul lungo periodo, con un calo pari al -0,3% tra il 2008 e il 2012, un andamento peggiore rispetto alla media nazionale, che nello stesso periodo è cresciuta dello 0,6%. L’ammontare medio dei prestiti alle imprese venete a settembre…

Veneto quarto in Italia per dotazione di infrastrutture

Il Veneto è la quarta regione d’Italia per maggiore dotazione di infrastrutture, grazie soprattutto alla portualità. Nella classifica regionale dell’indice di dotazione generale delle infrastrutture economiche, elaborato dall’Istituto Guglielmo Tagliacarne, il Veneto risulta la quarta regione maggiormente dotata (circa un quarto in più della media italiana). Il Veneto spicca principalmente per l’elevata dotazione di porti e per gli impianti e le reti energetico-ambientali, mentre solamente per la dotazione di rete ferroviaria l’indicatore veneto è inferiore a quello medio nazionale. Importante la…

Luci e ombre per il mercato del lavoro dei giovani veneti nel 2° trimestre 2013

Sebbene nel secondo trimestre 2013 il trend del tasso di disoccupazione giovanile in Veneto sia di leggera riduzione rispetto ai primi tre mesi dell’anno, su base annua la disoccupazione giovanile è aumentata di 1,5 punti percentuali, assestandosi al 22,7%, pur rimanendo stabilmente la seconda più bassa d’Italia. La riduzione del tasso di occupazione giovanile rispetto all’anno precedente (-1,3%) è quasi della stessa entità dell’aumento di disoccupazione; il trend trimestrale appare comunque in recupero (poco meno di 13 mila giovani occupati…

Vigneti in Veneto: presente e futuro.

In Veneto, la coltura del vigneto si estende su ben 76.350 ettari (+1,3% rispetto al 2011), con le province di Treviso e Verona a fare la parte del leone rispettivamente con il 39% e il 35%. Seguono ben distanziate Vicenza (9%), Venezia (8%), Padova (7%), Rovigo (0,3) e Belluno (0,1). Per quanto riguarda invece le varietà coltivate, la Glera (Prosecco) con il 28% del totale stacca di un bel po’ tutte le altre. La Garganega raggiunge infatti il 13%, il…

Nuova misura per la “riassicurazione del credito”

A valere sul Fondo Regionale di Garanzia ex LR 19/2004, è possibile riassicurare il credito concesso dalle Banche alle PMI nella misura dell’80% delle garanzie prestate dai Confidi a sostegno delle operazioni previste dalle Linee d’Intervento, con l’applicazione di un cap variabile in funzione della Linea prescelta. Le garanzie consortili dovranno essere di importo pari al 50% delle sottostanti operazioni bancarie e, in funzione della Linea d’Intervento, potranno essere a prima richiesta (anche con congruo anticipo) o sussidiarie. Per informazioni…

Turismo, unico (timido) segnale positivo in Veneto. Intervista a Franceschi (Confesercenti)

Nel contesto generale di una crisi economica che da tempo attanaglia i mercati internazionali, nazionali ed anche locali, viene da chiedersi se esista almeno un settore che, nell’ultimo periodo, sia riuscito a registrare un dato positivo. Abbiamo rivolto la domanda a Maurizio Franceschi, direttore di Confesercenti Veneto, che ci ha spiegato come l’unico timido segnale di ripresa provenga dal comparto del turismo. Per commentare il dibattito ed esprimere la propria opinione seguiteci su Twitter, sulla nostra pagina Facebook o inviate…

Prestiti alle PMI venete giù del 6,9%, il dato più pesante del Nord

Il valore complessivo dei prestiti bancari alle imprese con meno di 20 addetti a fine giugno 2013 in Veneto è pari a 18.725 milioni di euro. Il fenomeno del credit crunch per le piccole imprese venete è stato molto intenso e la stretta del credito superiore a tutte le altre regioni settentrionali: la flessione rispetto all’anno precedente è stata del -6,9% (-6,2% la media italiana). La restrizione del credito si registra su base tendenziale (rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi