Export vino. Il valore del Veneto sfiora il 32% del totale nazionale

Cresce ancora il valore dell’export veneto di vino, che nei primi nove mesi dell’anno corrente è arrivato a un miliardo 146 milioni, pari ormai al 31,8% del totale nazionale. Si tratta di una ulteriore crescita dell’11,7% rispetto ai primi nove mesi del 2012, anno nel quale il valore del vino che il Veneto ha venduto all’estero è stato di un miliardo 443,6 milioni di euro, pari al 30,7 per cento del totale italiano. Questi dati, forniti dalla Direzione Sistema Statistico…

Prestiti alle imprese giù del 2,6%, cala anche l’ammontare medio

Il valore complessivo dei prestiti bancari alle imprese in Veneto a fine settembre 2013 è pari a 100,7 miliardi di euro, in diminuzione del -2,6% rispetto a settembre 2012 (media Italia -4,5%). La contrazione del credito si è sviluppata però anche sul lungo periodo, con un calo pari al -0,3% tra il 2008 e il 2012, un andamento peggiore rispetto alla media nazionale, che nello stesso periodo è cresciuta dello 0,6%. L’ammontare medio dei prestiti alle imprese venete a settembre…

Luci e ombre per il mercato del lavoro dei giovani veneti nel 2° trimestre 2013

Sebbene nel secondo trimestre 2013 il trend del tasso di disoccupazione giovanile in Veneto sia di leggera riduzione rispetto ai primi tre mesi dell’anno, su base annua la disoccupazione giovanile è aumentata di 1,5 punti percentuali, assestandosi al 22,7%, pur rimanendo stabilmente la seconda più bassa d’Italia. La riduzione del tasso di occupazione giovanile rispetto all’anno precedente (-1,3%) è quasi della stessa entità dell’aumento di disoccupazione; il trend trimestrale appare comunque in recupero (poco meno di 13 mila giovani occupati…

Vigneti in Veneto: presente e futuro.

In Veneto, la coltura del vigneto si estende su ben 76.350 ettari (+1,3% rispetto al 2011), con le province di Treviso e Verona a fare la parte del leone rispettivamente con il 39% e il 35%. Seguono ben distanziate Vicenza (9%), Venezia (8%), Padova (7%), Rovigo (0,3) e Belluno (0,1). Per quanto riguarda invece le varietà coltivate, la Glera (Prosecco) con il 28% del totale stacca di un bel po’ tutte le altre. La Garganega raggiunge infatti il 13%, il…

Valore aggiunto per abitante: con 27.314 euro a testa, Veneto settima regione Italiana

Il valore aggiunto pro-capite del Veneto si attesta, nel 2012, a 27.314 euro; si tratta di una cifra nettamente al di sopra della media nazionale (23.560), sebbene al di sotto di quanto si registra in Lombardia, Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige dove si superano i 30 mila euro pro-capite. Nel 2012 si stima, in Veneto, un calo del valore aggiunto pro-capite dell’1% (in linea con la media italiana), un dato migliore rispetto al -1,3% dell’Emilia Romagna. Dal 2008 al…

Il caso delle assunzioni dei lavoratori licenziati dalle piccole imprese

Licenziamenti nella piccola impresa, iscrizioni alle liste di mobilità, assunzioni e trasformazioni agevolate. Quali sono le disposizioni (e quali i numeri?) della realtà veneta all’interno del quadro delle leggi e dei risvolti nell’occupazione, in questa fase economica? La situazione è stata analizzata e descritta in maniera puntuale da Veneto Lavoro, l’ente della Regione che si pone come osservatorio del mercato del lavoro e che si occupa anche di promuove i servizi per l’impiego. Partendo dal quadro normativo vigente, includendo le…

Le api e i “neonicotinoidi”: 4 giorni di confronto a Padova

E’ possibile difendere le colture agricole, e la salute delle persone e quella della biodiversità, anzitutto le api? La quattro giorni in programma da martedì prossimo tra  Legnaro e Padova si pone, in fondo, questo obiettivo. Al centro delle riflessioni i “neonicotinoidi”, potenti fitofarmaci al bando in Italia come concianti (sostanze chimiche usate sul seme per proteggerlo) su mais dal 2008. Il Palazzo del Bo, sede storica dell’Università patavina, e la Corte Benedettina di Veneto Agricoltura (a Legnaro, PD) ospiteranno…

La Legge di Stabilità, gli interventi principali

Il Consiglio dei Ministri, riunito il 15 ottobre a Palazzo Chigi, ha approvato, su proposta del ministro dell’Economia e delle Finanze, Fabrizio Saccomanni, due disegni di legge. Il primo contenente disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di Stabilità 2014). Il secondo riguardante il bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2014 e il bilancio pluriennale per il triennio 2014-2016. Legge di Stabilità, gli interventi principali from Palazzo Chigi – Governo Italiano Per commentare…

Pesca. In Veneto la crisi rallenta.

Nel Veneto, il trend negativo dei principali indicatori economici del settore della pesca sta finalmente frenando la sua corsa verso il basso. L’incremento del numero delle imprese attive e della produzione di vongole di mare fa dunque ben sperare. I segnali di ripresa del comparto arrivano dall’Osservatorio Economico della Pesca e del’Acquacoltura di Veneto Agricoltura, con sede a Chioggia, che nel suo ultimo rapporto annuale presenta tutti i dati sulle dinamiche del settore ittico veneto. E’ ormai da alcuni anni…

Occupazione: donne ancora in calo

Nonostante i timidi segnali di ripresa della disoccuazione, il tasso di occupazione Veneto è ancora negativo: -1,7 punti percentuali nel secondo trimestre del 2013, il calo più elevato di tutto il Nord Italia, con l’Italia addirittura in recupero (+0,3%); la contrazione regionale ha portato il valore assoluto degli occupati a circa 2 milioni e 80 mila (oltre 50 mila in meno dello stock nel 2° trimestre 2012). A pagare le conseguenze maggiori di questa contrazione è l’occupazione femminile, il cui…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi