TimSocial e wiMan, due giornate da raccontare

Metti una sera a cena 11 blogger, un Marco Zamperini in gran forma a fare da rompighiaccio, due nuove applicazioni da provare su strada, e – sullo sfondo – una Roma torrida e una Milano inesorabilmente piovosa. Sono stati questi gli ingredienti del Tim Social/wiMan trial tour, che ha coinvolto i nostri eroi in una passeggiata per il centro di due metropoli fascinose, ma dove spesso non è facile trovare un buon posto per collegarsi a internet, prenotare un aperitivo o una pizza con gli amici. E qui siamo arrivati noi: intanto con wiMan, la rivoluzione del wifi libero, social…

TimSocial e wiMan, due giornate da raccontare

Tim Social wiMan

Metti una sera a cena 11 blogger, un Marco Zamperini in gran forma a fare da rompighiaccio, due nuove applicazioni da provare su strada, e – sullo sfondo – una Roma torrida e una Milano inesorabilmente piovosa.

Sono stati questi gli ingredienti del Tim Social/wiMan trial tour, che ha coinvolto i nostri eroi in una passeggiata per il centro di due metropoli fascinose, ma dove spesso non è facile trovare un buon posto per collegarsi a internet, prenotare un aperitivo o una pizza con gli amici.

E qui siamo arrivati noi: intanto con wiMan, la rivoluzione del wifi libero, social e con autenticazione istantanea. “Se sei in uno dei negozi convenzionati con noi, e sei iscritto a Facebook (e chi non lo è?) con wiMan sei praticamente già collegato – racconta Massimo Ciuffreda, uno dei fondatori di wiMan. – e la cosa bella è che in un istante lo sapranno anche i tuoi amici, rendendo il servizio (e il negozio) veramente virale”.

Da qualche mese wiMan, una startup lanciata da Working Capital, è anche il servizio ufficiale di wifi free dei negozi sociali TIM presenti nei principali capoluoghi italiani. “wiMan ci ha permesso di lanciare il wifi libero nei nostri negozi con una velocità impensabile se avessimo concepito e realizzato questo servizio coi normali processi di una grande azienda. – rivela Salvo Mizzi, responsabile Working Capital di Telecom Italia – La partnership con questa startup ci ha permesso di lanciare un servizio con un time to market straordinariamente rapido, anche grazie all’ “Albo Veloce dei Fornitori” di cui beneficiano tutte le giovani aziende promosse da Working Capital.”

La vera protagonista della serata con gli affamatissimi blogger (il video realizzato per l’occasione rende l’idea) è stata però TIM Social, l’aggregatore sociale realizzato da TIM che permette non solo di trovare i locali e i ristoranti più vicini sulle mappe del telefonino, ma anche di cogliere al volo le offerte del momento e di prenotare con un solo click.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

“Siamo riusciti ad integrare queste funzionalità in TIM Social grazie alle partnership con Restopolis e Vita Low Cost, – spiega Jacopo Corridoni, della funzione Innovation di Telecom Italia. – Si tratta di due network di locali che propongono continuamente offerte vantaggiose per i nostri clienti, e che sono in continua espansione nelle principali città italiane”.

Così, dopo la prova di wiMan in uno dei negozi sociali TIM, circondati forse da qualche telecamera di troppo, ci siamo ritrovati a smanettare con questa applicazione (devo dire piuttosto intuitiva e ben integrata con la mappe della città) per provare a fare ciò che ancora gli altri servizi simili non permettono: la prenotazione del ristorante con un solo click.

E sia a Roma che a Milano (contrariamente alla regola del temuto “effetto demo”) ha funzionato al primo colpo. Da lì in poi, e specialmente dopo il secondo spritz, è stata davvero tutta in discesa anche perché i ragazzi – e come ti sbagli? – hanno twittato come pazzi tra una crocchetta e un fiore di zucca. Della cena, in effetti, non ricordo molto. So solo che per un paio di giorni sono andato avanti con verdurine e pasta integrale. Ma ne sarebbe valsa la pena anche con qualche click in più.

The post TimSocial e wiMan, due giornate da raccontare appeared first on Working Capital Accelerator.

Per questo articolo si ringrazia:

Working Capital Accelerator » Blog

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

TimSocial e wiMan, due giornate da raccontare

TimSocial e wiMan, due giornate da raccontare

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi