Volontariato: le giusta causa

Il volontariato è un'attività speciale. Consiste nell'aiuto completamente gratuito fornito a un'associazione che persegue un fine. Questo fine di solito è una causa che ci sta particolarmente a cuore e per la quale accettiamo di sacrificare il nostro tempo e le nostre energie, per perseguire obiettivo che riteniamo importante. Fare volontariato permette di arricchirsi interiormente sviluppando nuove competenze, instaurando nuovi rapporti umani e partecipando a progetti comuni.
Il volontariato contribuisce inoltre al miglioramento della qualità della vita e a una maggiore solidarietà tra le persone.

I metodi

Il volontariato consta di molte azioni differenti: aiutare materialmente con azioni qualcuno o qualcosa, anche attraverso raccolte di denaro. La raccolta fondi o fundraising è un'attività propria di enti non profit, ossia di quegli enti o organizzazione che agiscono senza scopo di lucro con l'obiettivo di investire tutto il denaro che riescono a ricavare per scopi sociali dichiarate già in partenza.

Via via con il passare degli anni questa azione è diventata propria di qualsiasi associazione che si preponga di raccogliere fondi per una qualsiasi causa sociale. Le modalità principali i raccolta sono tre: la prima è il direct marketing, ossia l'invio di lettere a coloro che sono già donatori  per spiegare i motivi e gli scopi della nuova accolta.

Il “faccia a faccia” è un'altra opzione che consiste nell'organizzazione di un evento nel quale si persuadono gli invitati a collaborare con una causa. Questo deve essere organizzato in modo professionale e credibile, altrimenti la gente poco si fiderà ad affidarvi dei soldi. L'evento ad esempio potrebbe tenersi in una struttura ricettiva particolare, in uno degli alberghi di Roma per esempio, zona centrale e facilmente raggiungibile da più parti d'Italia, per interessare una grossa fetta di popolazione incline alla vostra causa.

Infine, il Crowdfunding, attraverso internet che spinge più persone a collaborare sentendosi parte di un gruppo attivo per una causa comune;

 

La comunicazione

Per un'associazione o un ente che vive di volontariato, il reparto comunicazione è fondamentale. Bisogna stimolare qualcuno a fare qualcosa gratis, oggigiorno è sempre più difficile trovare qualcuno che sia disposto a farlo. A questo proposito, fondamentale è l'operazione di storytelling,  il modo di comunicare: raccontare le storie vissute da chi gestisce la raccolta o da qualcuno dei beneficiare può sicuramente essere un modo per trasmettere la stessa emotività che vi ha condotto a gestire la raccolta. Senza scadere nel melenso.

Questa attività, se fatta bene, porterà moltissimi adepti alla vostra causa e vi permetterà di centrare l'obiettivo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi