Workshop Nao: ecco come è andata

Lunedì 13 Maggio 2013 si è svolta un’altra interessantissima giornata nell’acceleratore catanese di Working Capital. Una mattinata ricca di innovatori e startupper intenti a condividere idee ed impressioni ha lasciato spazio ad un pomeriggio all’insegna della robotica e delle nuove tecnologie. Lo special guest del consueto Appuntamento delle Idee, organizzato dai ragazzi…

Segnaliamo questo articolo da:

Working Capital Accelerator » Blog:

Workshop Nao: ecco come è andata

Lunedì 13 Maggio 2013 si è svolta un’altra interessantissima giornata nell’acceleratore catanese di Working Capital. Una mattinata ricca di innovatori e startupper intenti a condividere idee ed impressioni ha lasciato spazio ad un pomeriggio all’insegna della robotica e delle nuove tecnologie.

Lo special guest del consueto Appuntamento delle Idee, organizzato dai ragazzi di YoutHub Catania ogni lunedì sera, da poco trasferitosi alla sede Working Capital, è stato il ‘piccolo’ androide NAO. A prendere la parola e presentare questi 80 cm di concentrato di innovazione sono stati i ‘papà di Nao’, Daniele e Marco Lombardo. I fondatori dell’azienda Behavior Lab hanno intrattenuto la ricca platea di spettatori composta da startupper, ingegneri, imprenditori, makers, informatici e semplici curiosi, entusiasmati dalle grandi potenzialità e abilità di questo esemplare degno dei migliori film di fantascienza.

Ad una ricca carrellata di informazioni circa le caratteristiche tecniche di Nao ed una lunga serie di dimostrazione pratiche delle sue abilità, tra le quali la dote di ottimo ballerino, hanno seguito tantissime domande degli attenti auditori. Domande molto interessanti hanno impegnato i f.lli Leonardi circa le potenziali applicativi di Nao, le sue possibili interazioni con gli altri dispositivi altamente tecnologici detenuti da YHC, Leap Motion e Arduino. Molta attenzione è stata posta proprio su questo ultimo punto , ma senza tralasciare i diversi risvolti sociali di Nao tra i quali la sperimentale applicazione dello stesso in ambito sanitario, e nello specifico nell’interazione con i bambini autistici. Si è infatti scoperto, da studi realizzati in diverse realtà sanitarie, che continueranno anche all’ASP di Catania, che questo ‘pupo”’ molto sveglio porta tantissimi benefici ai bambini affetti da queste gravi patologie.

Questo per la comunità degli startupper e per l’innovazione catanese generale è stato un grande evento perché sottolinea ancora una volta il grande lavoro che questa magnifica città sta facendo per lo sviluppo tecnologico ed economico. I suoi abitanti non si tirano assolutamente in dietro, anzi, sono pronti a mettersi in gioco e, perché no, anche fare quattro salti con Nao sotto le note di una vivace Gangam Style. Più attivi di così!

Ecco alcune istantanee del workshop.

nao_workshop_header
nao_workshop_thumb
2013-05-13 19.13.50
2013-05-13 19.14.08
2013-05-13 19.14.20
2013-05-13 19.15.58
2013-05-13 19.16.31
IMG_2824
IMG_2825
IMG_2826
IMG_2827
IMG_2829
IMG_2830
IMG_2831

.

Per questo articolo ringraziamo:

Working Capital Accelerator » Blog

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Workshop Nao: ecco come è andata

Workshop Nao: ecco come è andata

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi